Crotone
Tempo di lettura: 52s

Vasta operazione anti ‘ndrangheta nel Crotonese: 31 arresti

Dalle primissime ore della mattinata, è in corso una vasta operazione antimafia nella provincia di Crotone, condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Crotone per disarticolare il sodalizio criminale denominato Locale di Cirò. In particolare, circa 150 (centocinquanta) militari stanno dando esecuzione a un provvedimento di custodia cautelare, emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Catanzaro, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia del suddetto Capoluogo, nei confronti di 31 persone (25 in carcere e 6 ai domiciliari), indagate, a vario titolo, per i reati di “associazione a delinquere di tipo mafioso ex art. 416 bis, commi 1, 2, 3, 4, 5, 6 e 8 del c.p., estorsione – ex art. 629 del Codice Penale”, nonché per
“reati in materia di armi e di sostanze esplodenti”, questi ultimi aggravati dal cosiddetto metodo mafioso.

Gli arrestati sono stati rintracciati nei comuni di Cirò Marina, Cirò, Umbriatico, Nova Siri (MT), Trieste, nonché presso le Case Circondariali di Catanzaro e Ancona dove 2 dei destinatari erano già detenuti per altro motivo.