Scandale,

Trattori rubati al Comune di Isola ritrovati in un capannone del Comune di Scandale

Uno dei due trattori ritrovati

Trattori rubati al Comune di Isola Capo Rizzuto e ritrovati in un deposito del Comune di Scandale.

Durante la notte di ieri, all’interno di un deposito del Comune di Isola Capo Rizzuto sono stati asportati due trattori agricoli, entrambi di proprietà dell’Ente.

Nello stesso pomeriggio, in seguito a serrate ricerche, operate dai carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto e da quelli della Stazione di Scandale, i due mezzi (uno dei qauli dotati di Gps) sono stati ritrovati in località Corazzo di Scandale, occultati all’interno di un capannone in disuso da tempo ed abbandonato. I militari per entrare nel capannone hanno dovuto rompere un lucchetto chiuso a chiave. I mezzi sono stati restituiti al Comune di Isola Capo Rizzuto.

L’ispezione accurata del capannone, di proprietà del Comune di Scandale, ha consentito, inoltre, di trovare, celato sotto diversi quintali di mais, un fucile calibro 12 Beretta con matricola punzonata e cinque cartucce a pallettoni dello stesso calibro.

Le indagini sono proseguite e i militari della Stazione di Scandale, con la collaborazione dei carabinieri della Compagnia di Crotone, dopo una serie di perquisizioni a carico di persone pregiudicate, sono riusciti a risalire a Raffaele Simbari, un 50enne, residente a Scandale, che è stato arrestato per detenzione d’arma clandestina e denunciato in stato di libertà per ricettazione dei trattori rubati e invasione di terreni e edifici, poiché aveva occupato senza autorizzazione il capannone in disuso del Comune di Scandale. A casa di Simbari, infatti, i carabinieri hanno trovato le chiavi che aprivano il lucchetto del capannone. Espletate le formalità di rito, su disposizione del sostituto procuratore presso il Tribunale di Crotone, Luisiana Di Vittorio, l’uomo è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Crotone.

Tag:, ,

Aurum