Crotone,

Discarica di Scandale, sindaco e consiglieri occupano simbolicamente l’ingresso della Cittadella regionale

La protesta di questa mattina

Discarica di Scandale, sindaco e consiglieri occupano simbolicamente l’ingresso della Cittadella regionale a Catanzaro.

Il sindaco di Scandale Antonio Barberio con assessori e consiglieri, oltre che con singoli cittadini, ha occupato simbolicamente con una sorta di sit in, l’ingresso degli uffici della Regione Calabria di Catanzaro. La protesta forte di abitanti ed istituzioni di Scandale è contro la Conferenza dei servizi che ha rilasciato l’autorizzazione per il progetto di una discarica per rifiuti non pericolosi che sarà realizzata nel territorio del comune in località Santa Marina.

La protesta ha come obiettivo quello di sensibilizzare la Regione Calabria dopo la decisione del Consiglio dei Ministri di rigettare le istanze del Comune di Scandale.

Tag:, ,

La dolce vita