Crotone
Tempo di lettura: 1m 49s

Ci scrive Alidad: Grazie Crotone, travolti dal vostro affetto trasversale

Cara Redazione di CrotoneNews, attraverso di voi vorrei scrivere a caldo, ancora con le lacrime, alcune righe di ringraziamento. Sono Alidad, uno dei parenti delle vittime della strage di Cutro. Vi parlo anche a nome degli altri familiari. Il 26 febbraio dello scorso anno eravamo sconvolti dalle nostre gravi perdite: chi ha perso la madre o il padre, chi ha perso uno o più figli, chi il fratello o la sorella, chi il cugino, chi lo zio, chi la suocera. Un dolore incancellabile che ci ha fatto accorrere lo scorso anno quando ci ha raggiunto la notizia; siamo arrivati da tutto il mondo nella vostra città con il cuore spezzato e lacrime a non finire. Cercavamo disperatamente i nostri cari, sperando di trovarli ancora vivi. Alcuni purtroppo li abbiamo dovuti subito riconoscere sullo schermo della Polizia scientifica attraverso un codice, altri dopo, altri li stiamo ancora cercando. Era un momento che non possiamo descrivere, andava al di là di ogni immaginazione. Però siamo stati sommersi dalla vostra solidarietà trasversale: tanti tipi di aiuto, dai volontari, dalle associazioni, dai commercianti, da operatori sociali, dai giornalisti, da insegnanti da cittadini comuni che sono venuti incontro a tutte le nostre necessità del momento. Tanti di voi ci hanno sorpreso, anche con piccoli gesti significativi, come portare i fiori davanti alle foto dei nostri cari e giocatoli davanti alle salme dei nostri bambini. Eravamo talmente presi dall’emozione del momento che non riuscivamo neanche a esprimervi la nostra gratitudine per la vostra umanità. In questi giorni con tanta fatica e dolore siamo tornati per ricordare i nostri cari, pregare e chiedere giustizia. Abbiamo dovuto tirare fuori tutto il nostro coraggio, ci ha aiutato anche quest’anno la vostra solidarietà, umanità e accoglienza. Ancora una volta si sono mossi tanti operatori e operatrici, lavorando 24 ore su 24 per realizzare questo momento. Lasciatevi raggiungere dal nostro sincero affetto e non vi dimenticheremo! Grazie di cuore!
Alidad Shiri a nome dei familiari delle vittime di Cutro.