Crotone,

Aeroporto: Cgil, Cisl e Uil si autoconvocano per lunedì

Aeroporto, i sindacati si autoconvocano. “Il tempo a disposizione si è ormai ridotto ai minimi termini, ed anche se avremmo tante cose da dire, non intendiamo polemizzare su niente e con nessuno. Abbiamo deciso di autoconvocarci, unitamente alle nostre rappresentanze sindacali aziendali ed ai segretari provinciali di categoria, per giorno 5 ottobre alle ore 16.00, nei locali dell’aeroporto S. Anna”. Questo è quanto scrivono i segretari provinciali di Cgil Raffele Falbo, della Cisl Pino De Tursi e della Uil Mimmo Tomaino. “Abbiamo contattato il sindaco Vallone, l’assessore Rizzo, la consigliera regionale Sculco e Confindustria, che hanno garantito la loro partecipazione. – proseguono – Comunicheremo alle deputazioni nazionali del territorio, i contenuti della nostra iniziativa, augurandoci che ne condividano i tratti e l’urgenza, avvertendo la responsabilità di una loro presenza. Perché siamo convinti che soltanto una forte e coesa azione unitaria può salvare e rilanciare lo scalo crotonese. Soltanto un poderoso colpo di reni può determinare l’avvio definitivo di un circuito virtuoso, che è già sostenuto da fatti , circostanze e numeri che possono collocare il Sant’Anna in una posizione di assoluta autonomia gestionale”.

Peraltro, – concludono falbo, De Tursi e Tomaino – le volontà espresse dalla Regione e quelle dei sindaci rivieraschi, possono rappresentare il punto di partenza che, sostenuto dalla scelta relativa all’inserimento di Crotone fra gli aeroporti di interesse nazionale, e dalla straordinaria performance di questi ultimi mesi, ci inducono ad una moderata fiducia nella possibilità di conseguire obiettivi certi”.

Tag:, ,

Istituto S.Anna