Crotone,

Pugliese: “Il bike sharing non chiuderà. Da tempo ho dato mandato agli uffici”, ma intanto la convenzione non c’è

“Il servizio di bike sharing non solo proseguirà ma è nostra intenzione fare in modo che da sperimentale diventi un servizio stabile e duraturo. È assurdo solo pensare che la nostra amministrazione che ha fortemente voluto, appena pochi mesi dopo il suo insediamento, nell’ambito della politica di innovazione di mobilità urbana, questo servizio possa oggi rinunziarci. Anzi l’obiettivo è che le centinaia di persone che hanno usufruito del servizio, possano diventare migliaia attraverso una strutturazione più definita del servizio stesso. A tal proposito, già da tempo, la Giunta ha dato specifiche direttive agli uffici di procedere in questo senso“.

Inizia così un comunicato del sindaco di Crotone, Ugo Pugliese, in merito al mancato rinnovo della convenzione tra Amministrazione e Ciclofficina Tr22o, che gestisce il servizio. Mancato rinnovo che comporterà la sospensione del servizio a partire da domani 4 novembre. Il sindaco dice che il servizio non chiuderà e che da tempo ha chiesto agli uffici di provvedere. Allora le cose sono due visto che Ciclofficina Tr22o ha denunciato l’assenza di alcun segno di vita da parte dei dirigenti comunali nonostante i tanti solleciti per addivenire in tempo ad una soluzione: o il sindaco non la racconta tutta, oppure “le indicazioni dati dalla Giunta agli uffici da tempo” non sono ancora state prese in considerazione dagli stessi.

Poi continua Ugo Pugliese: “Ringrazio Ciclofficina Tr22 che ha condotto con attenzione questa fase, che, ripeto, abbiamo fortemente voluto sottraendo all’incuria del recente passato il patrimonio di bici e la struttura e proponendo alla città questo servizio che si è rivelato particolarmente gradito. Lunedì è mia intenzione sentire gli uffici per accelerare le relative procedure amministrative”.

E anche questo merita una considerazione: Ciclofficina Tr22o sarà ancora destinataria della convenzione per il servizio bike sharing? Qualche dubbio dalle parole del sindaco trapela. E poi se lunedì il sindaco sentirà gli uffici significa che siamo ancora alle buone intenzioni, vedremo nei fatti. Intanto domani niente bike sharing.

Tag:

Aurum