Crotone,
Tempo di lettura: 1m 2s

Violenza e minaccia a pubblico ufficiale, arrestato 52enne crotonese

Gli agenti delle volanti sono intervenuti in un appartamento a seguito di una segnalazione per lite familiare, proveniente da una donna la quale ha riferito di essere sottoposta ad aggressione fisica e verbale da parte del compagno, un crotonese di 52 anni.  

All’atto dell’intervento, l’uomo, in stato di forte alterazione per la verosimile assunzione di sostanze alcoliche, fin da subito ha mostrato un atteggiamento di insofferenza nei confronti degli operatori, manifestando palesemente di non gradire la loro presenza, ed assumendo una condotta assolutamente non collaborativa.

Improvvisamente, durante gli accertamenti per ricostruire quanto avvenuto nell’abitazione, il soggetto ha impugnato un bastone di legno, rivolgendo minacce e tentando di colpire uno degli agenti, ma è stato prontamente bloccato dai colleghi e messo in sicurezza; nel corso della colluttazione, in cui il soggetto ha sferrato calci e pugni agli operatori, uno degli agenti ha riportato una lesione alla mano, per cui ha dovuto far ricorso alle cure mediche.

Pertanto, il predetto è stato tratto in arresto per violenza e minaccia a pubblico ufficiale, ed associato presso la Casa Circondariale di Crotone, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.