Crotone,

Esplosione alla Basf in Germania, tanta preoccupazione a Carfizzi

“Carissimi compaesani e lavoratori che vivete a Ludwigshafen, siamo fortemente preoccupati per voi ed in modo particolare per i lavoratori nella Basf. Oggi la popolazione di Carfizzi ha vissuto momenti di ansia e di preoccupazione, sappiate che tutta la nostra comunità vi é vicina in questi momenti drammatici. Rimaniamo in attesa di avere notizie più precise dalle autorità preposte. Un forte abbraccio da tutta la popolazione di Carfizzi.

Il vostro Sindaco”.

Questo è il messaggio pubblicato poco fa sulla pagina Facebook di Carmine Maio, il sindaco di Carfizzi, il piccolo centro albanofono della provincia di Crotone che da ore vice col fiato sospeso. L’esplosione nella famosa fabbrica della Basf a Ludwigshafen, vicino Francoforte, in Germania, sta facendo vivere ore di trepidazione agli abitanti di Carfizzi. Proprio a Ludwigshafen vive la più numerosa comunità carfiziota, oltre 400 persone, molte delle quali tra l’altro lavoratori della Base.  CrotoneNews ha raggiunto telefonicamente poco fa il sindaco Carmine Maio che ha raccontato di un clima di forte preoccupazione che si sta vivendo in paese anche perché è difficile mettersi in contatto con i parenti che vivono in Germania. Le autorità tedesche, infatti, hanno raccomandato agli abitanti di restare chiusi in casa per via della nube chimica che si è sprigionata. Al momento le autorità tedesche parlano di due morti e almeno sei feriti.

Tag:, , , , , ,

Istituto S.Anna