Crotone
Tempo di lettura: 1m 34s

Costituito il comitato “Centro Storico Krotone”

Castello Carlo V Crotone

È stato costituito ieri, presso la sede della Fondazione D’Ettoris di Crotone, il Comitato Centro Storico Krotone. Nella stessa giornata è stato anche nominato il Consiglio Direttivo, che ha eletto come presidente Cesare Spanò e del quale fanno parte anche i consiglieri Vincenzo Mano, Vittoria Cardamone e Ettore De Maio. Portavoce è stato nominato Davide Monte. 

“Il Comitato – viene spiegato nell’atto costitutivo – è aconfessionale e politicamente imparziale: non ha alcuno scopo di lucro, è fondato unicamente sulla attività volontaria e gratuita da parte dei cittadini residenti; II Comitato promuove e favorisce la partecipazione dei cittadini all’Amministrazione locale attraverso: lo studio e l’approfondimento dei problemi e la promozione di azioni volte al miglioramento delle condizioni di vita del quartiere, specialmente sul tema della sicurezza sociale; il confronto con gli organi istituzionali del Comune; la rappresentazione delle istanze generali dei cittadini presso l’Amministrazione Comunale e altre pubbliche istituzioni, formulando proposte di iniziative atte a migliorare e qualificare lo sviluppo culturale, la salute degli abitanti, la sicurezza sociale, la tutela dell’ambiente, il verde, l’arredo urbano, l’assistenza sociale, la viabilità;  il provvedere allo svolgimento di manifestazioni di interesse collettivo; lo stimolare l’interesse della pubblica opinione sui problemi principali del quartiere”.

“Il Comitato – spiega il presidente, Cesare Spanò – è appena nato e ovviamente siamo aperti a tutti coloro i quali volessero aderire condividendo gli scopi della sua costituzione. Il Centro Storico di Crotone è una realtà viva della città di Crotone, che negli ultimi anni è cambiato parecchio e noi residenti abbiamo sentito la necessità di unirci per avanzare proposte o presentare istanze a chi di dovere. È il passo iniziale di un percorso che vogliamo intraprendere insieme”.