Crotone,

Stagione Beethoven Acam, danza: “Il Flauto Magico” dell’Astra Roma Ballet incanta l’Apollo

Un momento del balletto

Un meraviglioso viaggio nell’ultima composizione teatrale di Mozart, nel quale protagonista sono i grandi sentimenti di umanità, bontà e fratellanza.

Le straordinarie movenze della danza dell’étoile Diana Ferrara, con “Il Flauto magico” portato in scena dall’Astra Roma Ballet al Teatro Apollo di Crotone, sono state assolute protagoniste del secondo appuntamento con la stagione concertistica della Società Beethoven AcamL’Hera della Magna Grecia”.

Il balletto, composto da un unico atto e dieci quadri della durata di 70 minuti, ha letteralmente rapito il pubblico presente. Uno spettacolo, allegro e divertente, impreziosito dalle videoproiezioni delle bellissime illustrazioni di Emanuele Luzzati. Un omaggio dell’etolie Diana ferrara e del coreografo Paolo Arcangeli hanno fortemente voluto fare al grande scenografo, illustratore e animatore, candidato per due volte all’Oscar e scomparso nel 2007.
La danza di Diana Ferrara ha saputo stupire ed emozionare gli spettatori, trascinandoli in una dimensione quasi fantastica.

Molto apprezzata le coreografie che hanno incantato la platea per grazia, eleganza, armonia e tenerezza.

Un grande lavoro, frutto della passione che esalta la bravura dei giovani artisti che compongono la compagnia Astra Roma Ballet.

La stagione concertistica della Società Beethoven Acam “L’Hera della Magna Grecia” torna subito protagonista con un altro appuntamento da non perdere. Domenica 11 novembre, nella bellissima Chiesa dell’Immacolata di Crotone,

“Da W.A.Mozart a Charles Camille Saint-Saëns” con il violino solista Albrecht Menzel, Secondo Premio Concorso Internazionale “N. Paganini”, insieme all’Orchestra d’archi “Orfeo Stillo” diretta dal Maestro Fernando Romano.

Tag:, ,

Istituto S.Anna