Crotone,

Crotone, disastro ambientale alla “passeggiata degli innamorati”, in 32 davanti al Gup

La passeggiata degli innamorati"

foto: Giuseppe Pipita

Smaltimento illegale di rifiuti e discarica abusiva, disastro ambientale e avvelenamento delle acque queste sono le accuse formulate dalla Procura della Repubblica di Crotone sulla base di una vecchia inchiesta che riguarda la discarica di Farina-Trappeto, la cosiddetta “passeggiata degli innamorati”, alle spalle dell’ex stabilimento Montedison, lungo la strada Consortile.

L’udienza davanti al Giudice per le indagini preliminari è stats fissata per il prossimo 14 marzo. La richiesta di rinvio a giudizio fu fatta il 26 giugno scorso dal Gip Michele Ciociola, anche sulla base delle risultanze investigative e delle relazioni di tre periti a cui l’ex Procuratore Mazzotta affidò l’incarico. Proprio su quelle perizie si giocherà molto. Davanti al Gup compariranno: Giovanni Pirillo, classe 1933; Roberto Bencini del ’41, Domenico Palmieri ’36, Gianluigi Diaz ’31, Salvatore Luciano ’42, Paolo Visioli ’33, Vittorio Mincato ’36, Antonio Catanzariti ’34, Luigino Fiorillo ’39, Mario Camozzi ’42, Fabrizio Aldo Giovanni D’Adda ’42, Carmine Cuomo ’39, Giorgio Clarizia ’44, Piero Raffaelli ’46, Sergio Polito ’49, Eddo Ferrarini ’39, Guido Safran ’46, Filippo Linzalone ’36, Bernardino Borri ’42, Franco Bazzoli ’47, Maurilio Aguggia, Giancarlo Savorelli ’32, Giuseppe Agliata ’34, Bruno Farina ’56, Ubaldo Riganello ’35, Bernardo Manzulli ’45, Dario Capozzi ’34, Ottavio Benevento ’43, Oliviero Visco ’48, Salvatore Gioviale ’47, Antonino Marraffa ’54.

Per Luigi Taverna classe 1946 ci sarà il non luogo a procedere poiché deceduto.

Si tratta di dirigenti delle società Ausidet, Fosfotec, Agricoltura, ex Montedison succedutisi alla guida delle aziende che in diversi periodi operarono su quella discarica.

Nel processo il Comune e la Provincia di Crotone sono costituite parti civili.

Tag:,

Aurum