Crotone,
Tempo di lettura: 56s

Crotone, dal primo giugno Brisinda non sarà più primario di Chirurgia: l’Asp ha accolto le sue dimissioni

Giuseppe Brisinda intervistato da Le Iene

Si dimette il primario del reparto di Chirurgia dell’ospedale di Crotone. Le dimissioni del dottor Giuseppe Brisinda saranno effettive dal prossimo 1 giugno 2020, per come proposto dallo stesso al Commissario straordinario dell’Asp di Crotone, Gilberto Gentili. Il tutto è contenuto nella deliberazione numero 286 del Commissario straordinario pubblicata questa mattina sull’albo pretorio dell’Asp di Crotone. La delibera fa riferimento ad una nota del 26 febbraio scorso, con la quale Brisinda ha comunicato le sue dimissioni da direttore dell’Unità operativa complessa di Chirurgia generale. Brisinda era stato assunto con un contratto a tempo pieno e determinato il primo gennaio del 2016 con scadenza 1 gennaio 2021.

In passato Brisinda è stato oggetto di una indagine interna dell’Asp di Crotone che portò alla sua sospensione e poi al reintegro da parte del Tribunale. Attualmente, invece, risulta essere indagato in alcuni fascicoli della Procura della Repubblica di Crotone ed in un caso è stato chiesto il rinvio a giudizio. Brisinda è indagato anche nel caso di Vito Vona, per il quale il pm Alessandro Rho ha chiuso le indagini.