Crotone
Tempo di lettura: 1m 16s

Pallanuoto Crotone: scritta un’altra pagina di storia, adesso il sogno è la Serie A1

Secondo posto in classifica matematico a tre giornate dal termine della stagione regolare. La Rari Nantes Auditore Crotone dei fratelli Vincenzo e Checco Arcuri scrive un’altra pagina di storia dello sport crotonese. Gli squali, infatti, si giocheranno per la prima volta la promozione in Serie A1 e lo faranno, a meno di clamorosi crolli da parte dalla Canottieri Napoli, contro la terza classificata del girone Nord. E saranno due gare su tre da disputare nella piscina olimpionica crotonese, mentre l’avversaria nell’eventuale finalissima potrebbe essere la Florenzia, compagine che ha dominato l’altro girone. Ma un passo alla volta: c’è da dare merito innanzitutto ad una squadra che, grazie al lavoro di programmazione e ad una dose sconfinata di passione, è riuscita – da matricola dopo la promozione della scorsa estate – a recitare un ruolo da protagonista nella stagione regolare, condotta per gran parte da prima della classe.

Le prossime settimane serviranno a ritrovare lo smalto migliore, visto che la stanchezza, complice anche il replay con la Canottieri (gara ripetuta per errore del tavolo della giuria), che non ha consentito ai pitagorici di staccare la spina e ricaricare le pile.

Crotone, quindi, torna a giocarsi l’accesso ad un massimo campionato: lo farà in acqua, con la pallanuoto e quella società che negli anni ha scritto pagine di storia memorabili e che, adesso, è ad un passo dall’olimpo.