Crotone,

Morte donna incinta, indagati sette medici

Arrivano le prime decisioni della Procura della Repubblica di Crotone sulla morte della 35enne di Verzino, Maria Scarpino, morta all’ospedale di Crotone e incinte di due gemelli, al sesto mese di gravidanza.

Sette medici dell’ospedale di Crotone sono indagati nell’ambito dell’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica sulla morte di Maria Scarpino, la donna di 35 anni, incinta di due gemelli al sesto mese di gravidanza, deceduta ieri. Nei confronti dei sette medici si ipotizza il reato di omicidio colposo. L’inchiesta della Procura della Repubblica è stata avviata dopo la denuncia del marito della donna, Raffaele Ferraro. Il sostituto procuratore Alessandro Riello ha disposto l’autopsia.

La Procura ha nominato due consulenti, il professore Pietrantonio Ricci e la dottoressa Silvia Boca, ai quali sarà affidato l’incarico per l’autopsia. Maria Scarpino, giunta nell’ospedale di Crotone giorno 22 agosto, era stata ricoverata nel reparto di ginecologia. Nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, le condizioni di salute della donna si sono aggravate tanto da essere sottoposta ad un esame urgente nel corso del quale è però deceduta. La donna, che soffriva di una patologia genetica, aveva sostenuto un’altra gravidanza, dando alla luce una bimba, oggi di tre anni.

Tag:, ,

Aurum