Crotone
Tempo di lettura: 1m 12s

Crotone, altra scossa di terremoto: magnitudo 3.3 a 25 km di profondità sempre nella stessa zona di mare

Un’altra scossa di terremoto di magnitudo 3.3 ad una profondità di 25 km ha appena scosso la città di Crotone. Anche in questo caso, la scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione. Da questa mattina è la quarta scossa che supera la magnitudo 3.

L’ultima in ordine cronologico era stata una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 registrata alle 16:56, esattamente 38 minuti dopo quella di 3.9, con lo stesso epicentro e alla stessa profondità.

Lo stesso Ingv ha corretto la magnitudo di questa mattina della scossa più forte portandola da 3.8 a 4.0.

Sei scosse di terremoto, invece, in poco più di un’ora e mezza nel mare davanti Crotone erano state registrate questa mattina dai sismografi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia tra le 5:13 e le 6:53.

Sei scosse, tutte ad una profondità compresa tra i 20 ed i 26 km, di cui la più forte di magnitudo 4.0 alle ore 5:52. La prima, invece, alle 5:13 con una magnitudo di 3.3 ad una profondità di 26 km. A questa, sono seguite una scossa alle 5:26 di magnitudo 2.5, quella di 3.8 e poi altre tre scosse alle 6:31 di 2.3, alle 6:32 di 2.1 e alle 6:53 di magnitudo 2.2. Il totale delle scosse di terremoto registrate dai sismografi dell’Ingv, se si considerano anche quelle sotto la magnitudo 2.0, sono ben undici, l’ultima delle quali registrata alle 7.33.