Crotone,

Monsignor Agostino tumulato in Duomo

image

Monsignor Giuseppe Agostino, primo arcivescovo della Diocesi di Crotone e Santa Severina, è tornato a casa. Ad un anno esatto dalla sua morte, avvenuta a Cosenza, le sue spoglie sono giunte a Crotone per essere tumulate nella cappella del Crocifisso del Duomo. Accompagnate dal vescovo di Cosenza Monsignor Salvatore Nunnari, il feretro è stato accolto dal Vescovo di Crotone monsignor Domenico Graziani, è da tutte le autorità civili e militari. Dopo un breve corteo lungo via Vittorio Veneto, il feretro ha ricevuto la benedizione in piazza Duomo. Il sindaco Peppino Vallone ha ricordato quanto la figura di monsignor Agostino sia stata importante per la comunità crotonese, mentre la liturgia eucaristica è stata presieduta dall’arcivescovo Graziani. Le spoglie mortali sono state collocate nella cappella del Crocifisso, dove da oggi i crotonesi potranno omaggiarlo. Don Ezio Limina, rettore della Basilica minore, ha annunciato che dal 30 marzo, e per tre giorni, la Diocesi ospiterà un convegno sulla figura di monsignor Agostino.

 

Aurum