Crotone,

Archeologia, scoperto a Scifo masso con inscrizione risalente alla Magna Grecia

Potrebbe essere una scoperta eccezionale. Proprio nei giorni in cui si parla della Grecia e dei suoi problemi, il mare di Crotone restituisce un reperto quasi certamente unico. Un reperto della Megale Hellas (Magna Grecia) quella parte di grandi colonie greche fondete lungo le coste joniche di Calabria e Puglia. La scoperta è stata fatta qualche tempo fa al largo di punta Scifo, ma sabato il gruppo sommozzatori dei vigili del fuoco di Crotone hanno lavorato tutto il giorno, insieme agli archeologi della Soprintendenza della Calabria, per tirare su un grosso marmo con inscrizioni in greco antico, probabilmente risalenti al quarto secolo avanti Cristo.

Dopo una giornata di lavoro il grosso masso con le inscrizioni è stato imbracato e tirato su ed ora si trova a disposizione degli archeologi della Soprintendenza della Calabria. Innanzitutto occorrerà tradurre la scritta che potrebbe dare grosse indicazioni sull’utilizzazione di quel grosso marmo e soprattutto dove e a chi era destinato. Non è escluso che possa trattarsi di un fregio decorativo per un imponente edificio in costruzione nell’antica città di Kroton, ma è ancora presto per fare anche solo supposizioni.

Nelle prossime settimane dovrebbero esserci ulteriori notizie, soprattutto dopo che gli archeologi avranno messo al masso ritrovato e tirato su ieri pomeriggio.

Tag:, ,