Crotone,

Aeroporto, Barbuto (M5S): “Moralmente presenti”. Cara Onorevole a latitare è la Politica

Riceviamo e pubblichiamo

“Ci spiace leggere quanto scrive “crotonenews” in merito alla manifestazione per l’aeroporto tenutasi ieri (venerdì ndr). Probabilmente chi scrive l’editoriale in cui si duole della nostra assenza fisica alla manifestazione, accusandoci di ” latitanza”,  dimentica che noi siamo sempre in mezzo ai cittadini di cui facciamo parte e i risultati del 4 marzo testimoniano  proprio il fatto che i cittadini lo hanno compreso perfettamente. A differenza di chi appare sporadicamente alle manifestazioni o in vista di qualche obiettivo personale più o meno malcelato oppure latita costantemente, pur in presenza fisica, sulle tematiche scottanti del territorio. E anche quando non ci siamo , è nostra cura riferire sempre il perché della nostra assenza comunicando sempre cosa facciamo e dove andiamo nello svolgimento del nostro mandato. Ieri (venerdì ndr) eravamo a parlare col Prefetto Arturo De Felice per capire cosa fare per evitare la chiusura del S. Anna e non ci sembra proprio che questo, ad un attento osservatore, possa sfuggire conducendolo ad ipotizzare la ventilata “latitanza” . Proprio per essere presenti ugualmente alla manifestazione indetta dal  Comitato Cittadino Aeroporto che avevo preavvisato del mio impegno e soprattutto per rispetto nei confronti dei nostri concittadini era presente alla manifestazione di ieri su nostra esplicita richiesta , la senatrice Bianca Laura Granato (M5S) che si è dichiarata immediatamente disponibile ad intervenire. Perché noi lavoriamo in sinergia.

On. Elisabetta Barbuto (M5S)

Gentile on. Barbuto nell’editoriale di CrotoneNews, firmato dal sottoscritto con tanto di nome e cognome, non era in discussione la vostra presenza fisica alla manifestazione contro la chiusura dell’aeroporto, non siete voi a latitare, ma è la Politica crotonese latitante, a qualsiasi latitudine dell’arco costituzionale. Quella Politica intesa come l’arte più nobile per migliorare la vita di una comunità. Il fatto che lei e la sua collega del Senato, Margherita Corrado, foste dal presidente della Sacal, nel giorno e nell’ora della manifestazione, non le pare quasi una offesa all’intelligenza di un attento osservatore che potrebbe obiettarle: visto che si sapeva da mesi che i voli su Crotone sarebbero stati sospesi, che bisogno c’era di incontrare De Felice il giorno della manifestazione? L’incontro con il presidente Sacal si sarebbe potuto richiedere uno o due mesi fa? E poi, mi permetta un’ultima considerazione, lei dice: “Con questo incontro abbiamo ampliato il quadro conoscitivo della situazione”, ma se siete dalla mattina alla sera in mezzo alla gente questo quadro conoscitivo avreste dovuto averlo ben chiaro da tempo.
Non confonda la libertà di informazione con la libertà di opinione; l’editoriale non è mai una notizia, ma il punto di vista del direttore e del giornale.

Bruno Palermo

Tag:, ,

La dolce vita