Truffa all’Ue, denunciato imprenditore agricolo

Avrebbe utilizzato documenti falsi per ottenere aiuti comunitari destinati all’agricoltura La Guardia di finanza di Crotone ha denunciato un imprenditore agricolo con le accuse di falso e tentata truffa aggravata. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, sono partite dopo la segnalazione dell’Agenzia della Regione Calabria per le erogazioni in agricoltura, che aveva riscontrato delle anomalie nella documentazione a corredo delle domande uniche di pagamento presentate dall’imprenditore per gli anni 2013 e 2014. Le indagini delle Fiamme gialle si sono concentrate sui contratti di fitto dei fondi rustici, 12 in provincia di Parma ed uno concesso da un Ente locale. In tutti i 13 casi è emersa la falsità degli atti, comprovata dalle testimonianze dei veri proprietari dei terreni, i quali hanno disconosciuto la sottoscrizione dei contratti. False anche le carte d’identità dei proprietari ed i timbri sui contratti. Le indagini hanno portato al blocco dei pagamenti.

Notizie Correlate

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.