Crotone,

Torre Melissa: entra in una scuola con un coltello, imprenditore denunciato

È entrato in una scuola elementare armato di coltello, alla ricerca di un suo parente. E quando non l’ha trovato, è uscito a cercarlo in strada. Un imprenditore di 69 anni, originario di Melissa, è stato denunciato dai Carabinieri della stazione di Torre Melissa per minaccia aggravata e detenzione abusiva di arma.

I fatti si sono verificati ieri pomeriggio, quando l’uomo si è presentato presso la sede del plesso “C. Postoia” dell’Istituto comprensivo Giovanni XXIII di via Berlinguer a Torre Melissa, chiedendo di entrare per parlare con un suo congiunto che lavora lì. Quando i collaboratori scolastici gli hanno impedito di entrare, l’uomo ha perso le staffe, ha preso dalla propria auto un coltello a serramanico di 16 centimetri (di cui 7 di lama) e si è ripresentato all’ingresso della scuola, entrando nell’edificio scolastico in cerca del suo parente. Quando non l’ha trovato è tornato in strada, andando a cercarlo altrove.

Nel frattempo sono giunti sul posto i Carabinieri della locale stazione e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cirò Marina, allertati dal 112. Dopo molti tentennamenti, alcuni dei presenti hanno rivelato ad uno dei militari l’identità dell’uomo, che poco dopo è stato rintracciato nei pressi della sua abitazione ed accompagnato in caserma. È stato lui stesso, dopo essersi calmato, ad indicare dove aveva risposto il coltello utilizzato. Espletate le formalità di rito, il sessantenne veniva quindi denunciato per minaccia aggravata e detenzione abusiva di arma

Tag:, ,