Crotone,

Stadio, via ai lavori entro il 20 luglio

Lunedì prossimo partiranno le procedure per effettuare la gara d’appalto con procedura negoziata per i progetti comunali destinati all’adeguamento dello stadio Ezio Scida. I lavori, di conseguenza, potranno partire entro il 20 luglio. Lo ha annunciato il sindaco Ugo Pugliese in una conferenza stampa convocata proprio per illustrare la situazione dello stadio comunale in vista della prossima Serie A. “I lavori di adeguamento in capo al Comune – ha spiegato Pugliese – vale a dire illuminazione, videosorveglianza, ampliamento curva, adeguamento aree di sicurezza con tornelli e muri perimetrali andranno in appalto a partire da lunedi; contiamo, dunque, di dare il via ai lavori entro il 20 luglio, con conclusione prevista entro il 28 agosto, vale a dire entro la seconda giornata di campionato che dovrebbe giocarsi in casa”. “Si tratta di interventi da 2,5 milioni di euro complessivi – ha spiegato il dirigente dell’ufficio tecnico Gianfranco De Martino – che permetteranno anche da soli l’omologazione dello stadio a 12.500 spettatori”. L’iter per questi lavori, dunque, potrà prendere il via in ogni caso, anche in attesa del progetto aggiuntivo voluto dalla società del Crotone calcio per l’affitto di una tribuna coperta più grande. I due cammini, insomma, possono procedere in maniera parallela. Nel progetto del Fc Crotone rientrano anche spogliatoi e area ospitality, e sembra imminente la firma con una società romana per prendere in fitto parte di una struttura che andrebbe ad aumentare i posti in tribuna, fino a raggiungere una capienza complessiva di 16.500 posti. Per quanto riguarda i pareri di soprintendenza archeologica e Coni, che sono indispensabili, Pugliese ha fatto sapere che “abbiamo rassicurazioni informali sull’approvazione dei progetti, che dovrebbe arrivare entro lunedì”. La curva verrà ampliata di 3mila posti.

Tag:, , ,