Crotone
Tempo di lettura: 1m 13s

Stroppa: “Lazio tra le big, ma vogliamo vincere”

Dopo la sosta della scorsa settimana il Crotone è pronto per tornare in campo, anche se questo due settimane di lavoro non sono andare proprio come Stroppa sperava.

“Purtroppo non ci siamo potuti allenare benissimo, non solo a causa della mancanza dei nazionali che sono rientrati solo ieri sera, ma anche per gli acciacchi che alcuni ragazzi hanno avuto. Il primo allenamento insieme possiamo dire che è stato oggi visto”. Mancherà Luperto per squalifica, anche se il tecnico almeno per il momento non sembra intenzionato a far esordire Djidji dal primo minuto: “Sta crescendo, ma in questo momento la mia valutazione è per Golemic o Cuomo. Abbiamo acciaccati Reca e Benali, valuteremo domani mattina se schierarli dal primo minuto o meno”. Di fronte ci sarà la Lazio di Inzaghi, quarta big consecutiva che arriva allo Scida. “Inutile dire che incontreremo una delle squadre più complete del campionato, con idee precise. Apprezzo Inzaghi (con cui il tecnico ha giocato insieme a Piacenza, ndr) perché ha dato identità precisa alla Lazio e sta facendo cose straordinarie. Sanno palleggiare, giocare in campo aperto e in verticale. Sicuramente è tra le più forti del campionato”. “Noi però – conclude Stroppa – dobbiamo pensare che per noi sarà una gara determinante, lavoriamo per vincere pur sapendo che incontriamo una delle più forti”.