Crotone
Tempo di lettura: 2m 25s

Rari Nantes Auditore: a Salerno arriva una vittoria pesantissima

Una vittoria che pesa tantissimo, da ogni puto di vista. La Rari Nantes Crotone reagisce nel migliore dei modi alla sconfitta casalinga maturata contro l’Academy Ortigia la settimana prima. Lo ha nella gara più delicata della stagione regolare, visto che un’eventuale sconfitta avrebbe compromesso, probabilmente, il primo posto in classifica e vantaggi in ottima dei playoff che si disputeranno nella fase clou della stagione. Contro Arechi Salerno, unica squadra che nel girone d’andata è riuscita a battere i pitagorici, la compagine di Checco Arcuri si è dimostrata sempre sul pezzo, conducendo quasi sempre la gara con lo svantaggio iniziale. Grazie anche ad una super prova di Raffaele Cusmano (nella foto), in mancino andato a segno per ben sei volte in quella che è stata una vera e propria giornata di grazia. Dopo aver chiuso il primo parziale in parità la Rari Nantes Crotone è riuscita nel secondo periodo a mettere dietro gli avversari di due lunghezze, tenendo botta nella seconda parte di gara e arrivano alla fine dell’ultimo quarto conservando un gol di vantaggio.

È stata una partita tirata, maschia, in cui entrambe le compagini si giocavano tantissimo ed è venuto fuori uno spettacolo all’altezza delle aspettative. Uscire dalla piscina S. Vitale con un risultato positivo non è mai facile di nessuno, Crotone ha dato una grande prova di forza, utile anche dal punto di vista mentale agli stessi ragazzi di mister Arcuri, che ha preparato la gara in maniera eccellente.

Adesso sono cinque i punti di vantaggio nei confronti dei salernitani, un margine importante ma non definitivo, anche perché in questo campionato è stato già ampiamente dimostrato che ogni settimana può succedere tutto e il contrario di tutto.

“È stata una partita molto dura – conferma Massimo Giacoppo – sapevamo che per entrambe la posta in palio era altissima e la tensione di avvertiva già prima della gara. Abbiamo risposto benissimo dal punto mentale, rimanendo sempre concentrati e in partita, anche se gli errori non sono mancati. Non eravamo al top della forma per qualche acciacco fisico, siamo riusciti a sopperire con una grande preparazione e gestione della partita, soprattutto nel finale. In un campo così caldo e contro una squadra preparata, a cui vanno i miei sinceri complimenti, non era affatto facile portare a casa una vittoria”.

 

RN ARECHI SALERNO-RARI NANTES AUDITORE KR 8-9

(2-2,5-3,0-1,2-2)

 

RN SALERNO: Milione, Vuolo, Paglietta, Longo 1, Desio 1, Ragosta, Fortunato 3, Gregorio 3, Albano, Monetti, Maiorano, Apicella, Landi. Ptv: Barletta,

RARI NANTES KR: Sibilla, Amatruda, Abela, Zovko 1, Cusmano 6, Tkac 1, Giacoppo M., Giacoppo E., Ursino, Candigliota, Gerace, Caliogna 1, Palermo. Tpv: Arcuri.