Crotone
Tempo di lettura: 3m 44s

Presentato il programma della International Carnival Race

Vela ai massimi livelli nazionali, europei e mondiali ma anche spettacolo, musica, sfilate di carnevale, enogastronomia, eventi culturali che coinvolgeranno tutta la città.
E’ il programma della VIII edizione della Bper Banca Crotone International Carnival Race presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella Sala Consiliare.
A presentare l’evento il sindaco Voce, l’assessore allo Sport Luca Bossi, il presidente del Club Velico che promuove la Carnival Paola Proto, Giulio Crocoli della BPER Banca e Alessandro Guerri dell’Autorità di Sistema Portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Ionio.

Nove nazioni, 225 velisti, il meglio di questo sport a livello giovanile gareggeranno nello “stadio del mare” accolti dal villaggio allestito al Porto Vecchio a cura del Club Velico.

Accanto alle gare che si preannunciano di altissimo livello supportate dalla Federazione Italiana Vela, da Optimist Italia, da Sail Optimist e dal CONI e che si svolgeranno dal 17 al 21 febbraio, una serie di eventi che vedono il sostegno della Regione Calabria e degli assessorati allo Sport e Turismo del Comune di Crotone e di numerose associazioni del territorio.
Il villaggio sarà pronto per il giorno 17 febbraio con l’area barche, la tensostruttura per il deposito vele e l’area espositiva con stand sportivi, di prodotti tipici ed artigianali.
Nel frattempo la prima squadra ad essere arrivata è stata quella degli Stati Uniti con il loro coach Fernando “Happy” Alegre e già dalle prossime ore sono previsti altri arrivi. 

Le nazioni iscritte sono 9 per un totale di 224 atleti, di cui 193 juniores, timonieri nati dal 2008 al 2012. I cadetti, nati dal 2013 al 2014, sono 31. 

Le nazioni iscritte sono: Bulgaria, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Malta, Svezia, Ucraina e Usa. Quelle maggiormente rappresentate sono: l’Italia con 165 iscritti e 36 squadre, Malta con 24 iscritti e 3 squadre e la Grecia con 16 iscritti e 3 squadre. Quella che arriva da più lontano è la squadra degli Stati Uniti.

La prima prova della regata, è prevista il 18 alle ore 11,00 con i 193 juniores che saranno divisi in tre flotte, per le quali sono previste 3 giorni di prove per qualificarsi per le batterie finali. Infatti il giorno 21 il gruppo, suddiviso in batteria gold, silver e bronze, in base alle posizioni raggiunte durante i giorni precedenti, si sfiderà per le ultime prove che stabiliranno il vincitore.

Al momento le previsioni danno condizioni di vento leggero e da sud per i primi giorni con una tendenza a nord con rinforzo per il giorno delle finali. Sappiamo che le previsioni a Crotone sono sempre a rischio e il mare ed il vento riesce sempre a sorprendere chiunque e chissà quest’anno come realmente si presenterà.

Nel frattempo tutto è pronto per il primo appuntamento che segna anche l’inizio della Bper International Carnival Race 2023 che è la Carnival Parade che si svolgerà il 17 febbraio alle ore 17,00 partendo da Piazza Pitagora di Crotone. Il tema scelto per sfilata è il cartone animato “Oceania” con i suoi valori che esaltano il mondo della vela.

Da Sabato inoltre è previsto un ricco calendario di eventi, concerti, momenti teatrali e tanto altro che accompagneranno ed animeranno i giorni di regata proponendo diversi e vari momenti. Tra questi la rassegna Jazz del sabato sera al centro storico, un incontro con Alessandra Sensini proprio sul valore educativo dello sport Vela e lo spettacolo teatrale “Grinta” ideato da Francesco Verri e l’attore Carlo Gallo. Inoltre per l’occasione sarà aperto un sito archeologico molto importante, il sito archeologico di via Napoli nei sotterranei della Bper, che potrà essere visitato dai turisti che affolleranno la città in quei giorni. 

Tutta questa organizzazione si è potuta realizzare grazie agli sponsor e alla Regione Calabria, infatti quest’anno la Bper International Carnival Race 2023 rientra nei grandi eventi sportivi finanziati nell’ambito della campagna Calabria Straordinaria.
A poche ore dall’inizio dell’edizione 2023 si è certi che quella di quest’anno sarà una edizione memorabile anzi per meglio dire straordinaria come la nostra Calabria.