Cosenza,

Pallanuoto, Rari Nantes senza ostacoli e sabato scontro al vertice

Quattro partite, quattro vittorie, dodici punti in classifica a sole tre lunghezze dalla capolista Cus Messina (una partita in più) e sabato prossimo il big match a Crotone. La Metal Carpenteria Rati Nantes Crotone non conosce ostacoli e dopo aver vinto in scioltezza anche a Cosenza, ora prepara la prossima sfida alla capolista Messina. Contro il Cosenza nuoto squadra di Arcuri ha messo subito le cose in chiaro nel primo quarto chiudendo il parziale sul 4-1 con le realizzazioni di Namar, Spadafora, Manna e Morrone. Il Cosenza ha provato a tenere il passo con la marcatura di Chiappetta. Nel secondo parziale i padroni di casa hanno provato a recuperare e si sono fatti sotto con le reti di Chiappetta, Cerchiara e Mascaro, in mezzo il gol di Morrone, che manda le squadre al riposo sul risultato di 4-5.  Al ritorno in vasca la formazione crotonese ha ripreso a macinare gioco e ha chiuso il parziale avanti di tre (5-8) con le reti di Bezic, Manna e Namar, e il rigore di Cerchiara per il Cosenza. Nell’ultimo parziale il Crotone ha pensato a tenere a bada il Cosenza (2-2 il parziale) e ha chiuso il derby sul 7-10: segnano Morrone e Namar e per il Cosenza Trocciola e Cerchiara ancora su rigore.

Ennesima iniezione di fiducia per gli i ragazzi di Arcuri che sabato prossimo aspettano la capolista Cus Messina. Alla piscina Olimpionica di via Giovanni Paolo II di Crotone è atteso il pubblico delle grandi occasioni e soprattutto tanti tifosi rossoblù a sostenere la squadra di casa.

COSENZA NUOTO – RN CROTONE 7-10 (1-4; 3-1; 1-3; 2-2)

Cosenza Nuoto: Guaglianone, Cerchiara 3, De Luca, Chiappetta 2, Capanna, Trocciola 1, Aloi, Cavalcanti, Mascaro 1, Ponte, Altomare, Stellato, Morrone. Allenatore: Bartucci.

Mc Rari Nantes Crotone: Conti, Namar 3, Amatruda, Arcuri, Bezic 1, Chiodo, Candigliota, Morrone 3, Spadafora 1, Lucanto, Manna 2, Latanza, Cavallaro. Allenatore: Arcuri.

Arbitro: Mattia Gomez

 

Tag:, ,

Aurum