Crotone,

Nuoto, Tamborrino vince il Trofeo “Ugo Pugliese”

Federico Tamborrino fa tris. Per la terza volta il 21enne atleta del Circolo Canottieri Aniene si è aggiudicato il Trofeo “Ugo Pugliese”. La 5 km di nuoto in mare, un appuntamento ormai storico giunto alla sua edizione numero 27, è stata caratterizzata da ottime condizioni meteo marine. “Uno splendido percorso ed una bellissima gara – Ha detto Tamborrino – con condizioni del mare praticamente perfette. Unico problema la presenza di tante meduse, che ai più sfortunati dei nuotatori hanno creato diversi disagi, ma in generale è stata una gara molto bella e bene organizzata, come sempre”. E le meduse, pur creando problemi non indifferenti, non hanno fermato Lucrezia Casu, vincitrice della classifica femminile, che porta addirittura in viso i segni del contatto. La 24 enne della Rari Nantes Nomentano ha tagliato il traguardo in un’ora e otto minuti, soddisfatta della prestazione ma parecchio dolorante per un incontro ravvicinato di cui avrebbe fatto volentieri a meno.
L’eroe di giornata è il 75 enne Antonio Pignata (il più anziano in gara) che ha approfittato delle buone condizioni del mare per migliorare il suo primato personale. Il più giovane, invece, ha solo dodici anni ed è Rocco Asteriti, di poco più giovane di Lorenzo Masellis, anch’egli classe 2003. Tra i master femminili la vittoria è andata a Matilde Rotella, mentre tra gli uomini ha vinto Antonello Monoriti.
“Se siamo arrivati alla 27 edizione – ha detto durante le premiazioni il presidente della Lega navale Crotone Giovanni Pugliese – vuol dire che il trofeo funziona, ed è gradito dai nuotatori che ogni anno partecipano”. “È una delle più belle gare – conferma Alfredo Porcaro, presidente Fin Calabria – anzi forse la più bella e meglio organizzata che ho fatto da nuotatore. Una manifestazione che farà da apripista ad altri eventi simili in Calabria; per la prima volta stiamo organizzando sei manifestazioni sportive tra fondo e mezzofondo in mare, discipline che vanno potenziate perché in una regione con tanti chilometri di costa possono essere davvero importanti”.
Alla cerimonia di premiazione erano presenti anche il presidente dello Yachting Kroton Club Ugo Pugliese, il presidente della Kroton nuoto e delegato provinciale Coni Daniele Paonessa e l’assessore comunale allo Sport Claudio Molè. Alla perfetta riuscita della manifestazione – ha spiegato Pugliese – hanno contribuito la Capitaneria di porto, la Croce rossa, i vigili del fuoco, ma anche gli arbitri, i cronometristi e tutti i barcaioli, soci della Lega navale, che hanno seguito gli atleti durante la gara”.

Tag:, ,

Al Lantarnino