Crotone,

La Lni di Crotone organizza il campionato italiano di traina costiera

La città di Crotone si prepara ad un evento di respiro nazionale per il prossimo weekend. Grazie alla Lega navale di Crotone, che si è aggiudicata di diritto l’organizzazione della manifestazione sportiva, dal 12 al 15 novembre si terrà il Campionato nazionale di traina costiera per società. La gara, che decreterà a Crotone, l’incoronazione della società che si aggiudicherà il titolo di campione nazionale, è stata presentata stamattina nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nella sede della Lni di Crotone. Nello specchio d’acqua antistante Crotone si sfideranno ben 15 equipaggi del Sud, di Calabria, Puglia, Campania e Sicilia. “Abbiamo ottenuto di poter disputare a Crotone questo Campionato nazionale – ha spiegato Giovanni Pugliese, presidente della Lega navale di Crotone- perché siamo stati l’unica provincia ad ottenere un incremento di adesioni alla Fipsas”. Un risultato che premia, ancora la volta, il lavoro e la macchina organizzativa della Lni di Crotone. “Il campionato nazionale di traina costiera per società – ha aggiunto Giovanni Pugliese – è organizzato da Lni Crotone, con il supporto di Yachting Kroton club e si svolgerà sotto l’egida di Fipsas, Coni provinciale e Capitaneria di porto, “Speriamo – ha osservato Ugo Pugliese, presidente Ykc – di poter continuare ad ospitare questo Campionato nazionale in città anche negli anni a venire. Vista la folta partecipazione di team della provincia, ci sono buone chance che a indossare la maglia di campione nazionale sia una società crotonese”. Le ottime condizioni meteo previste per il weekend lasciano ben sperare per la riuscita della manifestazione che prenderà il via giovedì sera con l’arrivo degli equipaggi. “Visto che si tratta di un Campionato nazionale – ha precisato Elio Siniscalchi, consigliere delegato allo Sport della Lni di Crotone – c’è tutto un protocollo da seguire. La prima manche si disputerà venerdì 13 novembre, dalle 6 alle 12, sul campo di pesca che va dalla foce del Neto a Capo Cimiti, a una distanza di tre miglia dalla costa. La seconda manche si terrà sabato 14, sempre dalle 6 alle 12. Mentre domenica 15 novembre sarà una giornata di riserva per eventuale recupero.

Tag:,

Aurum