Crotone
Tempo di lettura: 1m 25s

Carnival Race: lo stadio del vento di Crotone non tradisce

Bottino pieno e programma rispettato: i primi due giorni della VIII edizione della BPER International Carnival Race 2023 che vede in gara a Crotone 224 giovanissimi velisti da 9 nazioni, sono stati un successo, con tutte le prove portate a termine.

Anche il secondo giorno si è concluso con tre prove su tre effettuate per gli juniores e 2 per i cadetti. Le condizioni sono state di vento medio con un massimo di 12 nodi con provenienza da sud e con una discreta onda.

Le classifiche provvisorie sono cambiate rispetto a ieri e vedono al comando per i juniores, Maria Luisa Silvestri, del Reale Yacht Club Canottieri seguito da Andrea Demurtas di Fraglia Vela Riva e dall’ucraino Danyl Mykhailichenko del circolo Birzebbuga Sailing Club. Nei cadetti, invece continua a guidare il lettone Villiams Osipovs, della Fraglia Vela Riva seguito da Elena Guidi della squadra Vela Club Palermo e dall’ucraino Roman Vyevyenko di Fraglia Vela Riva.

Il weekend di sole e temperature miti ha favorito la presenza del pubblico che ha affollato il villaggio della regata allestito al porto di Crotone. Presenti nei primi due giorni di regata il presidente FIV Francesco Ettorre e il vicepresidente Giuseppe D’Amico. Lunedi e martedi, invece, si vedrà a terra e in mare un’altra ospite illustre: la plurimedagliata olimpica Alessandra Sensini, Direttore Tecnico della Vela Giovanile.

Domani secondo le previsioni meteo potrebbe arrivare il vento da Nord fino a 18 nodi, con la famosa onda di Crotone: condizioni che metteranno alla prova le capacità dei timonieri e potrebbero modificare la classifica.