Crotone
Tempo di lettura: 1m 19s

A Verona il Crotone gioca solo un tempo e rimedia la terza sconfitta consecutiva

Non basta un buon secondo tempo al Crotone per tornare da Verona con un risultato positivo. I pitagorici regalano un tempo al Verona di Ivan Juric che ringrazia e colpisce due volte, con Kalinic e Di Marco. I gialloblù sfiorano anche il tris nella prima frazione, ad inizio ripresa Stroppa cambia e i risultati si vedono immediatamente. Messias (10′) accorcia le distanze e riapre la gara, i rossoblù attaccano ma non hanno la forza per fare male. Il Verona tiene fino alla fine e conquista tre punti che valgono più di mezza salvezza, il Crotone invece incassa la terza sconfitta consecutiva ed è sempre più solo all’ultimo posto in classifica.

HELLAS VERONA-CROTONE 2-1

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Lovato, Magnani (18′ st Günter), Ceccherini (1′ st Dawidowicz); Faraoni, Tameze, Ilić, Dimarco; Barák, Zaccagni (30′ st Colley); Kalinić (18′ st Carmine). In panchina: Berardi, Pandur, Salcedo, Udogie, Çetin, Rüegg, Bessa, Danzi. Allenatore: Juric.

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto; Molina (1′ st Simy), Eduardo (1′ st Pereira), Zanellato, Vulic, Reca; Messias, Riviere (32′ st Dragus). In panchina: Crespi, Cuomo, Magallan, Crociata, Rojas, Mazzotta, Siligardi, Rispoli, Petriccione. Allenatore: Stroppa.

ARBITRO: Massimi di Termoli

MARCATORI: 17′ Kalinic (Ve), 25′ pt Di Marco (Ve), 10′ pt Messias (Cr),

NOTE: gara disputata a porte chiuse come da disposizioni ministeriali. Ammoniti: Ceccherini (Ve), Lovato (Ve), Djidji (Cr), Reca (Cr), Pereira (Cr). Angoli: 6-4. Recupero: 1′ pt; 3′ st.