Crotone,

Fitwalkin, Calabria coast to coast: sette donne a piedi per la Lilt

Una passeggiata a Palmi

foto: Fitwalking Calabria

Iniziativa presentata a Crotone

Sette intrepide fitwalker per un’impresa, tra sport e salute, nel segno della prevenzione oncologica. È stato presentato stamani, presso la Camera di commercio di Crotone, il progetto “Calabria Lilt road, fitwalking coast to coast”. Dal 20 al 25 aprile, sette fitwalker percorreranno a passo di fitwalking i 140 chilometri, coast to coast, che uniscono il Tirreno allo Ionio. Il progetto, promosso dalla sezione provinciale di Crotone della Lilt, in collaborazione con Camera di Commercio di Crotone, Confcommercio Crotone e Fitwalking, interesserà numerosi territori: Pizzo, Maida, Squillace lido, Cropani, Le Castella e Crotone. Le sette istruttrici che compiranno l’impresa sono: Giuliana Spagnolo, Maria Novella Luciani, Luisella Oberto, Amalia Colombo, Caterina Giofrè, Elena Massoglia, Maria Stella Riggio. Un gruppo di donne coeso e determinato, rappresentativo dell’Italia, per compiere questa missione si sono mobilitate da Calabria, Piemonte, Lazio, Toscana, Lombardia. “Un’impresa sportiva, a passo di fitwalking, la camminata veloce inventata dai gemelli olimpionici Maurizio e Giorgio Damilano – ha osservato Damiano Falco, presidente sezione provinciale di Crotone della Lilt – dall’ alto valore sociale, sposando la missione della Lilt, Lega Italiana per la Lotta ai Tumori, portando in giro nelle varie tappe incontrate il messaggio della prevenzione oncologica”. Un viaggio a piedi nella Calabria più autentica, tra città e strade per promuovere la lotta ai tumori e i corretti stili di vita. Inoltre, a ogni tappa sarà abbinato un prodotto salutare legato a quel territorio. La Lilt da sempre, in primavera, nel corso della Settimana nazionale per la prevenzione oncologica, adotta l’olio evo come alimento principe nella lotta ai tumori. Tutto il percorso sarà caratterizzato, pertanto, dalla promozione dell’olio, che rappresenta un’eccellenza della nostra regione. Campioncini gratuiti di olio evo, grazie all’azienda Igreco, saranno distribuiti nelle piazze di arrivo, in una edizione speciale creata appositamente per l’evento. “Siamo felici di supportare questo progetto – ha spiegato Alfio Pugliese, presidente Camera di Commercio di Crotone – che ha per protagonista un percorso che coniuga sport, salute ed eccellenze del territorio”.

“La Confcommercio – ha aggiunto Giovanni Ferrarelli, direttore di Confcommercio Crotone – sostiene da sempre le imprese anche nel migliorare il loro carattere sociale. Questo progetto ha anche questa finalità”.

Inoltre, ogni tappa sarà legata, nello specifico, ad un prodotto della salute: Pizzo la cipolla rossa, Maida grano senatore cappelli, Squillace peperoncino, Cropani funghi, Le Castella finocchio, Crotone arancia moro crotonese.

Visto l’importanza della finalità, il progetto conterà su una fitta rete di sostenitori: nasce patrocinato dalla Lilt nazionale e conta sul supporto di un preparatore atletico d’eccezione: Giorgio Garello, Technical rappresentative di Asics Italia, più volte convocato dalla Fidal come tecnico di supporto. Garello, coach delle fitwalker, seguirà passo passo l’impresa a bordo del camper di Confcommercio Crotone. Hanno già aderito a sostegno di questa impresa sponsor d’eccezione: Gerardo Sacco, da sempre pilastro di sostegno per la Lilt, di cui è anche socio onorario, e Confcommercio Crotone, che supporterà il Calabria coast to coast per la Lilt, per tutto il tragitto, con il suo camper; Caffo, Callipo, Idemedia, Asd Fitwalking Calabria, la rivista Camminare, Bes Sport Rivarolo – Chivasso, IGreco.

A patrocinare l’evento i comuni di Pizzo Calabro e Maida. Sono intervenuti alla conferenza stampa il segretario generale della Ccia di Crotone, Paola Sabella, il maestro orafo Gerardo Sacco, Filomena Greco, responsabile marketing gruppo Igreco, Giuseppe Sansalone di Idemedia, Giuliana Spagnolo, istruttrice fitwalking per la Lilt. Ha moderato gli interventi Patrizia Pagliuso, vicepresidente Lilt Crotone.

Tag:,

Aurum