Crotone,
Tempo di lettura: 2m 14s

Rari Nantes Auditore, 3 su 3: gli squali chiudono il 2022 a punteggio pieno

Tre su tre: non poteva iniziare in modo migliore la stagione sportiva della Rari Nantes L. Auditore Crotone, che vince anche la terza gara di campionato, in trasferta contro l’Academy Ortigia, squadra formata da tanti giovani interessanti. Gara disputata nella piscina Scuderi di Catania e in cui gli squali biancazzurri di del tecnico Checco Arcuri hanno dominato fin dall’inizio, restando sempre avanti nel risultato. A metà gara i pitagorici avevano tre lunghezze di vantaggio, grazie anche all’ennesima prestazione super del portiere Sibilla, ormai vero e proprio muro a difesa della porta biancazzurra. Nella seconda parte Crotone ha controllato senza troppi affanni, gestendo bene la gara e senza rischiare nulla, chiudendo sopra di due.

Tante le note positive, tra queste il debutto assoluto nei 13 di prima squadra per Davide Loria (Centroboa), classe 2005, segno evidente che il lavoro ripreso presso l’impianto olimpionico di Crotone inizia a dare i primi frutti. Così come la tripletta di Massimo Giacoppo e la conferma del bomber Amatruda, a segno due volte, che porta a ben sette il totale delle reti realizzate nelle prime tre uscite di campionato. Arcuri, inoltre, ritrova anche Cusmano, che alla prima uscita personale ha marcato il cartellino per due volte.

“In questo campionato – ha commentato a fine gara Alessandro Caliogna, esperto attaccante mancino della Rari Nantes – non esistono partite facili. Di fronte avevamo una buona squadra, fatta da tanti giovani interessanti e preparata dal punto di vista fisico. Noi continuiamo a lavorare per arrivare nel migliore dei modi alle gare che poi avranno un peso specifico diverso. L’anno scorso, subito dopo la finale playoff persa, abbiamo deciso di riprovarci: lo merita questo gruppo, la società e faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo”.

“Stiamo lavorando tanto – ha aggiunto Francesco Gerace, giovanissimo centrovasca cresciuto nella Rari Nantes – per noi più piccoli è un onore giocare in prima squadra. Vedere i grandi all’opera è stimolante, per noi sono un esempio. Cerchiamo di migliorare giorno dopo giorno al loro fianco”.

RARI NANTES L. AUDITORE KR -ACADEMY ORTIGIA 8-6

(0-1; 2-4; 2-2; 2-1)

 

ACADEMY ORTIGIA: Carrara, Cassia 1, Polifemo 1, Polifemo G.I 1, Polifemo G.II, Capodieci, Di Silvestro, Tringali G. 2, Marangolo, Izzi, Puglisi, Di Stefano, Tringali A. 1. TPV: Leone

RARI NANTES L. AUDITORE KR: Sibilla, Amatruda 2, Abela, Zovko 1, Cusmano 2, Fusto, M. Giacoppo 3, E. Giacoppo, G. Ursino, Candigliota, Loria, Caliogna, Palermo. TPV: F. Arcuri.

ARBITRO: Magnesia.