Crotone
Tempo di lettura: 1m 5s

Pallanuoto, dopo aver comandato contro Ancona Crotone acciuffa il pari all’ultimo secondo

Comanda per trequarti di gara la Rari Nantes Crotone, ma rischia di perdere nel finale la Rari Nantes Crotone che acciuffa il punto del definitivo 8-8 ad un secondo dalla fine grazie alla rete dell’infinito Massimo Giacoppo, che sul gong piazza la seconda palombella di giornata, mantenendo intatta l’imbattibilità dei pitagorici. Gara bellissima alla piscina olimpionica di Crotone, con gli atleti di casa che non sono riusciti a chiuderla nei momenti clou, avendo la possibilità, già sopra di due, si allungare ulteriormente senza però trovare la via della rete a causa di troppa fretta nella finalizzazione e di un pizzico di imprecisione. Alla fine sono stati gli ospiti a mettere la freccia ad un minuto dalla fine, ma la giocata di Giacoppo ha gelato i giovani ragazzi dell’Ancona che comunque hanno fatto una grande figura, dimostrando di valere la posizione in classifica che occupano.

Rari Nantes Crotone – Vela Nuoto Ancona 8-8

(3-3; 2-1; 1-1; 2-3)

Crotone: Ruggiero, Chiodo 1, Abela, Zovko, Candigliota 1, Tkac 1, Giacoppo 3, Spadafora, Lapenna 1, Privitera 1, Orlando, Caliogna, Palermo, De Lucia. All. Arcuri

Ancona: Firmani, Zhardan 1, Pierpaoli, Pantaloni 1, Baldinelli, Alessandrelli, Milletti M. 3, Breccia, Milletti T., Bartolucci, Sabatini 1, Pieroni 2, Pecoraro, Di Maggio. All. Risso