Crotone,

Muay Thay, il crotonese Antonio Albo ai mondiali in Messico

Ci saranno anche i colori rosso blu della città di Crotone ai prossimi campionati del mondo di Muay Thai che si svolgeranno in Messico a Cancun dal 10 al 19 maggio 2018.

Colori rappresentati dal pluricampione Antonio Albo che indosserà la maglia azzurra insieme agli altri atleti selezionati per questo importante evento sportivo.

La città ha voluto dare il suo “in bocca al lupo” al suo rappresentante questa mattina nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella Sala Giunta ed alla quale con il campione crotonese hanno partecipato l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda, la senatrice Margherita Corrado, il presidente regionale Muay Thai Giuseppe Trocino e il presidente nazionale della disciplina nonché maestro di Antonio Albo Mauro Bassetti.

Il giovane ma già pluri affermato atleta della Hanuman Contest si prepara a rappresentare i colori dell’Italia in Messico con lo stesso spirito e determinazione che lo ha caratterizzato nel corso della sua carriera sportiva.

“Siamo molto orgogliosi che un crotonese vesta la maglia della nazionale e ci rappresenti come città a livello internazionale. Siamo vicini ad Antonio e lo sosteniamo ma vogliamo che anche a distanza senta il calore della sua gente. Per questo, se sarà tecnicamente possibile, allestiremo un maxi schermo per permettere ai nostri concittadini di assistere agli incontri e di fare il tifo per il nostro atleta. C’è grande attenzione per il movimento sportivo crotonese a livello nazionale come ho avuto modo di verificare nel recente incontro che ho avuto con il presidente del Coni Malagò” ha detto l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda.

Una lunga preparazione ha preceduto l’appuntamento mondiale per Antonio Albo che è fortemente motivato a ripetere i grandi risultati che ha già conseguito a livello nazionale ed internazionale frutto di passione e sacrificio costante.

“Antonio è un esempio di atleta ma anche di uomo e rappresenta un riferimento per tanti ragazzi che vogliono intraprendere l’attività agonistica. Ha già conseguito importanti risultati a volte confrontandosi anche con atleti che hanno un peso superiore. In questo sport cinque, sei chili in più possono fare la differenza. Il Muay Thai è una disciplina che è stata riconosciuta sport olimpico ed è un movimento in crescita in tutto il paese e nel sud in particolare” ha detto il presidente Mauro Bassetti.

Tag:,

Aurum