Crotone,
Tempo di lettura: 2m 4s

Messina-Crotone, L’ANALISI Ottima vittoria, rossoblù trascinati dagli uomini di categoria

Si era messa male, malissimo. Con la scivolata di Chiricò sul dischetto e il gol alla prima azione del Messina, azione probabilmente viziata da un fallo non fischiato ai danni di Giannotti. Ma nella prima gara di campionato, in Serie C, il Crotone ha saputo adattarsi, grazie soprattutto a quei calciatori che la categoria la conoscono benissimo e hanno trascinato gli altri. Come Tribuzzi, che ha fatto la differenza, ma anche lo stesso Chiricò, che dopo appena 4 minuti da quell’errore sul dischetto si è ripresentato senza tanti timori, spiazzando il portiere. Benissimo anche Giron e Gomez a lottare con grande intensità, nessuno è andato al di sotto della sufficienza e il secondo gol della sufficienza.

Ci sono stati degli episodi gravi, come la bottiglietta che ha colpito in testa Chiricò e gli altri oggetti che piovevano nell’area di rigore di Branduani. Il Crotone non è più quello “simpatico” della Serie A: tutti ci aspetteranno, vorranno fare bella figura, bisogna metterselo in testa. Coloro chiamati a fare la differenza e che questo campionato non lo conoscono proprio dovranno adattarsi nel più breve tempo possibile per rendere questa squadra ancora più forte di quella vista ieri che, francamente, era due spanne sopra il Messina. Ci sarà bisogno di tutti, pubblico compreso. Manca ancora una settimana prima della chiusura della campagna abbonamenti, gli indecisi adesso sanno cosa fare.

TABELLINO

MESSINA-CROTONE 2-4

MESSINA: Daga; Angileri, Trasciani, Filì; Konate, Fofana, Marino (18’st Fiorani), Versienti (33’st Piazza); Grillo (18’st Napoletano), Balde (42’st Zuppel), Catania (1’st Curiale). A disp. : Lewandowski, Berto, Ferrini, Camilleri, Fazzi, Nicosia. All. Auteri
CROTONE: Branduani; Calapai, Golemic, Cuomo, Giron; Giannotti (1’st Awua), Petriccione, Tribuzzi (13’st Vitale); Chiricò (29’st Pannitteri), Gomez, Kargbo (29’st Panico). A disp. : Dini, Gattuso, Bove, Papini, Crialese, Filosa, Cantisani, Rojas, Bernardotto, Tumminello. All. Nardecchia (Lerda squalificato)
ARBITRO: Pascarella di Nocera Inferiore
MARCATORI: 30’pt Marino (M), 33’pt rig. Chiricò (C), 47’pt Kargbo (C), 2’st Tribuzzi (C), 8’st Awua (C), 21’st Konate (M)
AMMONITI: Versienti (M), Trasciani (M), Chiricò (C), Golemic (C), Awua (C)
NOTE: al 15’ ammonito Gaetano Auteri (M) per proteste, al 27’ Chiricò (C) calcia lato un rigore