Crotone
Tempo di lettura: 1m 25s

Mensa e trasporti, l’assessore Via: “Speriamo di risolvere in brevissimo tempo, problemi legati ai costi di gestione”

Da una parte le famiglie che aspettano servizi fondamentali, dall’altra le aziende che con tutti i rincari che si stanno verificando non riescono a rientrare nelle spese e in mezzo il Comune di Crotone che deve gestire la situazione.

La vicenda che riguarda l’avvio della mensa scolastica negli istituti, così come il trasporto degli alunni, non è affatto di facile lettura. Le prime due gare per la mensa sono andate deserte, ma qualche novità potrebbe arrivare a breve: “Ne abbiamo fatta un’altra con affidamento diretto coinvolgendo quattro ditte – dice a Crotonenews l’assessore al ramo, Tachele Via – ne sapremo di più tra lunedì e martedì prossimo, sperando di arrivare alla soluzione del problema. Se così non fosse andremo avanti, alla ricerca di risolvere la questione nel più breve tempo possibile”.

Quali sono i problemi che state incontrando? “Ovviamente è tutto legato ai costi, che per le aziende sono notevolmente lievitati, a fronte di una disponibilità da parte del Comune che è rimasta sempre la stessa, pur avendo accantonato risorse da marzo. Eppure abbiamo cercato di spingerci al massimo, arrivando da 4.10 euro a pasto a 4.70, che non è un aumento da poco”.

E per il trasporto? “Oggi dovremmo pubblicare il bando, anche in questo caso la situazione è più o meno simile. L’aumento del carburante negli ultimi mesi grava sulle ditte. La speranza è di giungere alla risoluzione in breve tempo. Poi, però, bisognerà ragionare in maniera diversa, con bandi che prevedano almeno una gestione biennale di questi servizi”.