Crotone,

L’Usl dell’Emilia Romagna convoca una crotonese per la mammografia, ma la donna è deceduta da sei anni

La lettera arrivata a Crotone

A volte la burocrazia e i sistemi informatici giocano brutti scherzi.

“Gentile signora, abbiamo verificato che non le è stato possibile rispondere al nostro precedente invito ad eseguire la mammografia prevista dal programma di screening per la diagnosi precoce dei tumori della mammella, promosso dalla Regione Emilia Romagna e rivolta a tutte le donne in età compresa tra i 45 e i 74 anni”.

La lettera che riporta questo invito è stata spedita il 30 ottobre scorso e recapitata nei giorni scorsi a casa di una cittadina crotonese. Il motivo per cui la signora non ha potuto rispondere all’invito del Servizio diagnostica senologica e prevenzione, dell’Usl della Romagna (la lettera arriva da Rimini) è semplice: la signora purtroppo è deceduta sei anni fa. E oltre al fatto che la donna purtroppo non c’è più da sei anni va aggiunto che la stessa non ha mai avuto a che fare per nessuna ragione con l’Usl della Regione Emilia Romagna.

Per i familiari della donna ovviamente resta lo stupore di come una cosa del genere possa avvenire, a meno che non si tratti di una omonimia che il sistema informatico non è riuscito a gestire.

Tag:,

Aurum