Crotone,

Florenzi: “Che accoglienza, grazie Crotone”

Prima della partita la Curva “Manzulli” e tutto lo stadio lo ha acclamato e applaudito. Lui, visibilmente emozionato, ha alzato la mani al cielo e ha ricambiato l’applauso. Poi, al minuto 26′ del secondo tempo, quando lo speaker ha annunciato: “La Roma sostituisce il numero 30 Gerson con il numero 24 Florenzi”, e con il Crotone sotto di un gol, tutto lo stadio si è alzato in piedi ad applaudire quel ragazzino talentuoso, arrivato in riva allo Jonio a 18 anni, e tornato a Roma da uomo e campione. Campione non solo di calcio, perchè Alessandro Florenzi con Crotone e i crotonesi ha mantenuto un legame indissolubile. Fu uno dei primi, il 29 aprile 2016, a sceivere sui social per festeggiare la promozione in Serie A del Crotone. E anche oggi ha usato i social per ringraziare i crotonesi e ricambiare il calore ricevuto. La foto sua mentre appaude lo stadio che lo acclama, e poi la scritta col cuore: “Grazie Crotone. Che accoglienza! Grazie per il vostro calore, che ricambio con affetto e rispetto. 🙏🏻
#CrotoneRoma”. Florenzi e Crotone, un amore intenso che probabilmente non finirà mai.  La sua prima volta da avversario allo Scida, Florenzi forse la immaginava esattamente così.

Tag:, ,

Istituto S.Anna