Crotone,

Crotone, presentato il Campionato Italiano assoluto di Vela d’Altura

Il tavolo della conferenza

foto: CrotoneNews

È iniziato ufficialmente il countdown per il Campionato Italiano Assoluto di Vela d’Altura 2019 – trofeo BPER Banca che si terrà a Crotone dal 16 al 20 luglio. Questa mattina si è tenuta la conferenza di presentazione dell’evento alla presenza del presidente del Club Velico Crotone Francesco Verri, del presidente del comitato organizzatore del Campionato Salvatore Gaetano, del presidente nazionale della FIV – Federazione Italiana Vela – Francesco Ettorre, del presidente Uvai – Unione Vela d’Altura Italiana Fabrizio Gagliardi, e della presidentessa della VI° Zona Calabria-Basilicata FIV Valentina Colella, il tutto coordinato dal giornalista di Video Calabria Francesco Sibilla; non sono mancati i rappresentanti delle forze dell’ordine, delle istituzioni, e del mondo associazionistico. Crotone, dunque, sarà il palcoscenico sul quale circa cinquanta imbarcazioni di oltre 9 metri, con un equipaggio di circa dieci velisti, si batteranno per conquistare lo “scudetto” della vela italiana. Non è stato un percorso facile, visto che a contendersi l’affidamento di questo evento erano candidate altre realtà con alle spalle uno storico molto più ricco del Club Velico, che – nonostante la “giovane età” – in sette anni di attività è riuscito a ritagliarsi uno spazio autorevole nel campo sportivo.

«La scelta di Crotone – ha dichiarato il presidente Verri – è, probabilmente, un riconoscimento per la serietà per la quale abbiamo affrontato eventi analoghi, come i Campionati giovanili FIV 2017. E’ una manifestazione nuova per la nostra città e, a questo livello, nuova anche per la Calabria. Tra l’altro, negli stessi giorni in cui si svolgerà il nostro Campionato, Cirò Marina ospita i Campionati Italiani Assoluti di Beach Volley – ai quali, penso, prenderanno parte gli atleti olimpionici e gli under 18. Inoltre, nello stesso weekend (dal 16 al 20 luglio), Crotone probabilmente ospiterà anche una tappa del Campionato Nazionale di Kitesurf; dico probabilmente perchè la regata è stata assegnata al Club Velico Crotone, ma il kitesurf prevede un periodo di attesa. E quindi, la regata potrà essere “chiamata” attraverso un semaforo verde sul sito e sui social, in uno dei due weekend precedenti in quello in cui si svolgerà il Campionato d’Altura, o nello stesso weekend. Si potrebbe, quindi, avere la felice coincidenza di tre grandi manifestazioni nazionali che si svolgono in contemporanea nella nostra provincia, una provincia che punta sul litorale, sulle sue caratteristiche, e sugli sport di mare e spiaggia».

«Indubbiamente, in questi pochi anni di vita del Club, Crotone ha fatto molto – ha dichiarato il presidente Ettorre – ricordiamo, inoltre, che la Calabria quest’anno avrà le tre più grandi manifestazioni, due giovanili che si terranno a Reggio Calabria  ad agosto e settembre, e il Campionato Italiano di Vela d’Altura. Nel panorama delle cinque manifestazioni più importanti della Federazione, tre saranno in Calabria. Siamo assolutamente felici di aver dato qui questi eventi, e non c’è nessuna preclusione di settore perchè passiamo dalla vela d’altura al Campionato Primamela – Coppa del Presidente, la più grande manifestazione giovanile. Devo dire che il territorio sta lavorando molto bene e ringrazio Valentina (Colella n.d.r.) per l’operazione che sta conducendo su una zona molto vasta, con tante realtà, e non facile metterle tutte insieme. Sono convinto che farete molto bene, ci punto molto».

 

«Ringrazio il Club Velico Crotone e il suo presidente Francesco Verri – ha dichiarato la presidentessa Colella – per il coraggio, la caparbietà, e la ferma volontà di avere questo Campionato a Crotone. Oggi che siamo sulla linea di partenza, siamo tutti molto carichi, la squadra è pronta, le istituzioni sono “salite a bordo” sono con noi. La Calabria ha bisogno della partecipazione di tutti. Credo che, negli anni, Club Velico abbia saputo dimostrare di essere una società sportiva all’altezza di manifestazioni di altissimo livello. Crotone ha una storia nella vela di circa 30 anni, e se oggi siamo qui, dobbiamo pensare che il cammino fatto fino ad oggi sicuramente non è stato sbagliato, ma è un cammino che vuole vedere la Calabria continuare su questa strada e investire sullo sport quale la vela».

«Credo che l’assegnazione di questo campionato a Crotone – ha dichiarato il presidente Gagliardi – sia il giusto coronamento a tanto impegno profuso in questi anni e anche, forse, uno stimolo per iniziare una nuova attività in un settore che finora qui era mancato».

Dunque, un evento di grande importanza che si terrà a Crotone, e che ha richiesto e richiede l’impegno di un comitato organizzatore composto da circa cento tra uomini e donne che, proprio in questi giorni frenetici, stanno lavorando affinchè il tutto proceda per il verso giusto, anche per le attività che si svolgeranno a terra all’interno del villaggio Magna Graecia Lifestyle. «Parliamo di un campionato di livello interazionale – ha dichiarato il presidente Gaetano – è stato necessario, dunque, mettere su un comitato per l’organizzazione del Campionato fatto di cento tra soci e volontari che si dedicheranno a strutturare tutte le attività non solo a mare, ma soprattutto a terra perchè qui avremo un villaggio mediatico, che parlerà di territorio a tutte le attività eno-gastronomiche, di artigianato, di cultura. Ci saranno momenti musicali e tanto altro. Quindi, il Comitato cercherà di sovrintendere e di organizzare tutti i momenti salienti di questa cinque giorni».

Una regola che il villaggio e l’intera manifestazione hanno deciso di seguire è quella del rispetto dell’ambiente con il “plastic-free”: durante tutto il Campionato di Vela non saranno utilizzati contenitori di plastica per il cibo, ma stoviglie riciclabili; idem per le bottigliette d’acqua, poiché i partecipanti saranno dotati di borracce che saranno riempite gratuitamente in vari distributori sistema nel villaggio.

 

Tag:,

Aurum