Crotone,
Tempo di lettura: 58s

In Calabria Movimento 5 Stelle primo partito, da solo dietro la colazione del Centrodestra

Leggere i dati calabresi, alla luce di quelli relativi all’astensionismo, è davvero difficile. Perché un intero “partito”, quello appunto dell’astensione, rappresenta metà calabresi. A Crotone anche di più. E, se è vero che da una parte ha inciso l’impossibilità di votare per i fuori sede (assurdo nell’epoca dello spid e delle mille possibilità digitali), è anche vero che viene difficile pensare che tutta questa gente si trova fuori regione per motivi di lavoro e di studio. Perché in un sol colpo avremmo risolto in problema della disoccupazione in Calabria.

Nella nostra regione il primo partito è il Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte, che sfiora il 30 percento, piazzandosi da solo dietro la colazione del centrodestra. Nella quale Fratelli d’Italia cresce a dismisura, a differenza di Forza Italia e Lega che vanno sotto rispetto alle passate politiche. Dall’altra parte, invece, risultato deludente per il Partito Democratico, stabile rispetto alle ultime elezioni intorno al 14%, mentre Calenda e Renzi insieme si attestano intorno al 4%. Sotto l’1% Di Maio, che rimarrà fuori dal parlamento.