Crotone,

Crotone, lunedì si parte con la raccolta differenziata

Riceviamo dal Comune di Crotone e pubblichiamo

“Obiettivo 25% entro la fine dell’anno con l’avvio da lunedì della raccolta differenziata su strada ed inizio della raccolta porta a porta e, già dal 2018, arrivare al 65% ampiamente in anticipo su tempi previsti dalle nuove normative.

Non ha voluto usare toni trionfalistici ma realistici il sindaco Ugo Pugliese nel corso della conferenza stampa che ha tenuto questa mattina nella Sala Giunta per comunicare l’inizio della raccolta differenziata in città che sarà effettuata da Akrea.

Presente all’incontro con i giornalisti anche il presidente di Akrea Rocco Gaetani.

Il sindaco non ha nascosto le difficoltà che si sono dovute superare per arrivare a questo primo importantissimo step non ultima quella di natura economica.

Tuttavia abbiamo voluto assolutamente partire con la raccolta differenziata su strada per arrivare alla fatidica soglia del 25% entro l’anno ma gettare anche le basi per la raccolta porta a porta e successivamente arrivare ad una cifra importante già nel 2018” ha detto il sindaco Pugliese

In questo percorso sarà fondamentale, la collaborazione dei cittadini che, a mio avviso, anche leggendo ciò che esprimono anche attraverso i social ma anche con l’ascolto diretto sono già pronti per la raccolta differenziata. La richiedevano, giustamente, a gran voce. Adesso, ripeto, è importante la loro piena e responsabile collaborazione” ha aggiunto il sindaco.

Da lunedì si comincia con lo svuotamento di tutti i cassonetti della differenziata con tutti i mezzi a disposizione di Akrea.

Poi la raccolta differenziata vera e propria, preceduta dall’ordinanza del sindaco, dove saranno fissati giorni e orari di conferimento secondo il piano predisposto in collaborazione con Akrea anticipato nel corso della conferenza stampa dal presidente Rocco Gaetani.

Daremo il tempo necessario, così come è avvenuto per la precedente ordinanza relativa al conferimento dei rifiuti, per far prendere conoscenza alla cittadinanza del nuovo provvedimento. Poi però saremo inflessibili sul controllo e sulle sanzioni per le infrazioni perché l’obiettivo che la città di Crotone e non solo l’amministrazione si è posto è importante per la vivibilità cittadina” ha aggiunto il sindaco.

 

Il sindaco ha anche anticipato una campagna di comunicazione e sensibilizzazione al riguardo che coinvolgerà anche il mondo della scuola”.

Tag:,

Istituto S.Anna