Crotone,

Crotone, il 30 agosto convocato il Consiglio comunale, approvare il bilancio per evitare il commissariamento

Il presidente del Consiglio Comunale, Serafino Mauro, ha convocato la pubblica Assise per mercoledì 30 agosto 2017, alle ore 17:00 nella Sala consiliare e, in seconda convocazione convocazione per il giorno, giovedì 31 agosto 2017, alle ore 17:00, con il seguente ordine del giorno:

– Salvaguardia degli equilibri di bilancio (art. 193 del D.Lgs. n. 267/2000), variazione di assestamento al bilancio di previsione 2017/2019 (art. 175, comma 8, del D.Lgs. n. 267/2000) e verifica stato di attuazione dei programmi (art. 21 Regolamento di contabilità comunale)

–  Approvazione Regolamento per la definizione agevolata delle controversie tributarie – Art. 11, comma 1-bis, D.L. n. 50/2017.
– Comunicazioni su questione Hotspot.

Cosa significa? Significa che il Consiglio comunale ha necessità di approvare il bilancio 2017 entro il sei settembre se vuole evitare il commissariamento dell’Ente. L’ex Prefetto Vincenzo De Vivo, infatti, aveva notificato una diffida al Comune lo scorso 31 luglio per l’approvazione dell’esercizio di bilancio entro venti giorni. La norma, però, offre una via d’uscita per allungare i tempi, ovvero la notifica da parte dell’Ente ai Consiglieri comunali. L’ultima notifica in questo senso sembra sia avvenuta il 17 agosto scorso, per cui il Consiglio comunale di Crotone ha tempo fino al 6 settembre prossimo per approvare il bilancio ed evitare il commissariamento. Politicamente questo è un momento molto delicato e l’approvazione del bilancio offre la stura ad ogni singolo componente del Consiglio comunale di esercitare pressioni politiche sull’Amministrazione. Certo è che nessuno ha voglia di andare a casa dopo solo un anno di Governo (?) della città e, come accaduto anche in passato, alla fine si troverà la quadratura del cerchio ed il bilancio sarà approvato a maggioranza.

Tag:,