Cotronei,

Cotronei, si è dimesso il consigliere Francesco Teti

Archivio

Riceviamo e pubblichiamo

“Con la presente lettera, e con estremo rammarico, intendo rassegnare le dimissioni da assessore comunale e rimettere le deleghe a me conferite. Ritengo non esistano più i presupposti per continuare un mio impegno, concreto e non meramente formale, all’interno della giunta, per poter esercitare in piena autonomia le funzioni a me demandate. Le motivazioni, che mi hanno spinto alle dimissioni, sono strettamente di natura politica. Non condivido e non mi riconosco più nell’azione politico- amministrativa proposta, che non ritengo più essere in piena coerenza con quanto espresso ai cittadini con le nostre linee programmatiche. Consapevole, quindi, di non riuscire a imprimere le mie idee e rimettere in discussione un modo di amministrare la cosa pubblica, chiuso in se stesso e notevolmente distaccato dalla popolazione, dove le decisioni, a volte, non passano per un confronto e una condivisione, ritengo doveroso fare un passo indietro. In tutti questi anni, ho considerato la mia esperienza politica e amministrativa un modo per mettermi a disposizione dei cittadini, e mai come un’opportunità per esercitare un potere per fini personali, svolgendo sempre il mio mandato, con entusiasmo, correttezza e umiltà, sottraendolo al mio impegno professionale e alla mia famiglia. Rimane in me il rimpianto di non aver potuto portare a termine il lavoro prefissatomi, ma resta almeno la soddisfazione di averci tentato, senza mai lasciarmi influenzare. Lascio con la speranza che da questo momento in poi si possa favorire un’ampia e positiva discussione, per superare le enormi difficoltà che ormai da tempo imperversano sulla nostra comunità.
Tengo a precisare, che la scelta delle dimissioni è frutto di una decisione autonoma e ben ponderata ed è assolutamente indipendente dalle sollecitazioni esterne sollevate in queste ultime ore”.

Francesco Teti

Tag:

Aurum