Crotone,

Cinque Stelle: “Nessuno faccia sciacallaggio sull’aeroporto”

“E’ necessario preservare l’aeroporto di Crotone da eventuali atti di sciacallaggio o vandalismo.

Ai sensi del Codice della Navigazione, gli aeroporti civili statali sono gestiti da società concessionarie a cui è affidato dallo Stato, sotto la vigilanza dell’ENAC, il compito di amministrare le infrastrutture aeroportuali e di coordinare e controllare le attività dei vari soggetti privati che vi operano.

Atteso che il 02.09.2016 l’ENAC ha avviato le procedure concorsuali per l’affidamento in concessione degli aeroporti di Reggio Calabria e Crotone e che, fino alla data di affidamento, l’infrastruttura aeroportuale di Crotone, in assenza di un gestore, risulta abbandonata alla mercé di chiunque e priva di idonea vigilanza, i

sottoscritti Consiglieri Comunali SORGIOVANNI Ilario e CORREGGIA Andrea, in qualità di Consiglieri Comunali di Crotone hanno richiesto ufficialmente, all’ENAC di volersi attivare affinché l’infrastruttura aeroportuale di Crotone venga idoneamente vigilata e possa essere data integra ed efficiente al futuro gestore. La richiesta è stata inviata per conoscenza anche al Prefetto e al Questore di Crotone.

Il Consiglieri, nell’auspicio che da Crotone si torni a volare al più presto, ribadiscono che le infrastrutture aeroportuali sono di proprietà dello Stato che deve tutelarle e proteggerle da eventuali saccheggi o atti di vandalismo”.

 

Ilario Sorgiovanni

Andrea Correggia

Consiglieri comunali  M5S Crotone

 

 

Tag:,

Aurum