Pci: interpellanza su trasferimento F16 in Italia

I deputati comunisti, Gianni Cervetti, Giorgio Napolitano, Antonio Rubbi e Giancarlo Pajetta, hanno presentato un’interpellanza parlamentare nella quale si chiede al presidente del Consiglio se non ritenga “necessario e urgente” riconsiderare, “di concerto con gli alleati”, gli orientamenti del governo italiano a favore del trasferimento a Crotone degli F16. Si chiede anche se il governo non “si prefigga di intraprendere a tale riguardo le opportune iniziative politiche internazionali, stabilendo, nel frattempo, la moratoria nella costruzione della base così come auspicato con un voto a larga maggioranza nel Senato della Repubblica”. I deputati comunisti motivano la loro interpellanza con il fatto che alle trattative “Cfe” di Vienna si va delineando la fissazione di un limite al numero degli aerei da combattimento a terra delle due alleanze (Nato e patto di Varsavia) e di quelli degli Usa e dell’Urss, che il ministro degli esteri italiano si è pronunciato a favore di un’accelerazione di questa trattativa, che il presidente Bush avrebbe manifestato l’intenzione di ridurre l’impegno Usa per le basi all’estero, e che Gorbaciov ha manifestato disponibilità a dare contropartite in cambio del non trasferimento degli F16 dalla Spagna in Italia.

Notizie Correlate

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.