Crotone,

Operazione Kyterion 2 contro la cosca Grande Aracri, 16 provvedimenti in esecuzione

I carabinieri del Comando provinciale di Crotone, con la collaborazione di quelli di Catanzaro, stanno eseguendo sedici ordini di custodia cautelare su rochiesta della Dda di Catanzaro. Si tratta dell’operazione Kyterion 2 contro presunti esponenti del clan Grande Aracri di Cutro con ramificazioni anche al nord, che fa seguito a quella del marzo dello scorso anno. Tra i reato contestati alle sedici persone coinvolte nell’odierna operazione ci sono associazione mafiosa, estorsioni, usura e l’omicidio di un vecchio boss del Crotonese. I particolari dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso la Procura della Repubblica di Catanzaro. All’operazione hanno preso parte circa un centinaio di carabinieri. Tra gli arrestati ci sarebbe, oltre al boss Nicolino Grande Aracri ed un suo fratello, anche un avvocato che avrebbe prestato i suoi servigi per “sistemare” i processi in Corte di Cassazione. Non ci sono ndagati dell’alta Corte. L’omicidio contestato ad alcuni degli arrestati sarebbe quello del vecchio boss di Cutro Antonio Dragone.

Tag:,