Tempo di lettura: 2m 34s

Roma, le Pro Loco d’Italia ‘colorano’ via della Conciliazione con quadri e tappeti floreali

(Adnkronos) – In occasione della festa di San Pietro e Paolo, il 29 giugno i volontari delle Pro Loco di tutta Italia, tornano a colorare via della Conciliazione e Piazza Pio XII con tappetti e quadri floreali ispirati al tema della preghiera, onorando l’antico rito religioso dell’Infiorata. L’evento riprende e valorizza un’antica tradizione della cultura romana risalente al 1625, persa e recuperata a partire dal 2011 dalla Pro Loco Roma Capitale e dal 2021 in collaborazione con Unpli-Unione Pro Loco d’Italia, che ha esteso la partecipazione a tutte le Infiorate del territorio nazionale. La realizzazione delle opere impegnerà maestri infioratori e volontari dal tardo pomeriggio del 28 giugno, notte compresa. Fedeli e visitatori potranno così ammirare nel viale antistante Piazza San Pietro la messa in posa di fiori, trucioli, frutta, zucchero, sale e sabbia in veri e propri quadri a cielo aperto. Tutte le composizioni artistiche verranno concluse e inaugurate a partire dalle ore 9.00 del 29 giugno e resteranno visibili ai fedeli e ai passanti per tutta la giornata di festa. Insieme alla Pro Loco di Roma Capitale, saranno presenti altre nove delegazioni dell’Unpli dalla Basilicata (Rotonda, Provincia di Potenza), dalla Campania (Paduli, Provincia di Benevento), dal Lazio (Ferentino, Provincia di Frosinone e Gallese, Provincia di Viterbo), dalle Marche (Fermignano, Provincia di Pesaro e Urbino), dalla Puglia (Serracapriola, Provincia di Foggia), dalla Sardegna (Tortolì, Provincia di Nuoro), dalla Toscana (Fucecchio, Provincia di Firenze) e dal Veneto (Pontelongo, Provincia di Padova). Ogni delegazione lavorerà alla creazione di una scena ispirata al tema della preghiera, indicato dal Santo Padre, in accordo con la Santa Sede, come motivo d’ispirazione per tutti i fedeli che nell’anno precedente al Giubileo potranno recuperare il desiderio di stare alla presenza del Signore, ascoltarlo e adorarlo. Un gruppo nutrito di volontari che porta avanti questo inestimabile patrimonio culturale immateriale e che per la prima volta Unpli raggrupperà in un’unica rete al fine di tutelarne e valorizzarne tradizioni e saperi. Il 28 giugno alle ore 10.00 è prevista, infatti, la presentazione della Rete Nazionale delle Infiorate e delle Composizioni di Arti Effimere, nella Sala Spadolini del Ministero della Cultura. Nel corso dell’evento interverranno il Presidente dell’Unione Nazionale delle Pro Loco Antonino La Spina, il Presidente Ich Ngo Forum Robert Baron, il dirigente del servizio III-Relazioni internazionali del Ministero della Cultura Mariassunta Peci, il dirigente del servizio II- Ufficio Unesco del Ministero della Cultura Stefano Musco, il Presidente del Centro Studi per il Patrimonio Culturale-Fondazione Pro Loco Italia Ets Fernando Tomasello, il Responsabile del Dipartimento Cultura Anci Vincenzo Santoro, il Presidente dell’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale Leandro Ventura e il Presidente Isto Europa Gianluca Pastorelli. Prenderanno parola anche i rappresentanti delle comunità locali presenti. Beppe Convertini sarà impegnato nella conduzione. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)