Tempo di lettura: 3m 30s

A Fiumicino ‘La via del gusto’, assaggi e degustazioni in riva al mare

(Adnkronos) – Saranno l’odore della salsedine, il verso dei gabbiani in volo e il suono delle onde che si infrangono sul bagnasciuga a fare da cornice idilliaca alla prima edizione della kermesse, promossa dall’associazione dei commercianti di Via della Torre Clementina e Centro Storico, con il patrocinio della Regione Lazio e del Comune di Fiumicino e organizzata dalla RistorAgency, che coinvolgerà il grande pubblico per due serate in riva al mare interamente dedicate al buon cibo, al vino laziale, all’arte e alla musica dal vivo. La Via del Gusto – Vino, cibo, arte e musica in strada, questo il nome della manifestazione in programma a Fiumicino in via della Torre Clementina e piazza Grassi sabato 15 e domenica 16 giugno 2024 (h. 18/24), aprirà le porte alla stagione estiva coinvolgendo praticamente tutte le realtà ristorative della via in un vero e proprio percorso di degustazione a tappe con gli assaggi dei ristoranti abbinati a ottimi calici di vino (ma c’è anche una birra artigianale), rigorosamente laziale.  La Via del Gusto sarà, dunque, un grande evento diffuso, che darà l’opportunità a tutti i partecipanti, previo acquisto del “kit” comprensivo di calice, apposita taschina e gettoni per gli assaggi (15 euro), di passeggiare attraverso un vero e proprio “food district”, per una degustazione da assaporare insieme alla famiglia e agli amici, in un clima di convivialità e spensieratezza con lo sguardo rivolto al tramonto e al mare, accompagnati da un sottofondo musicale. Ad aprire la manifestazione sarà il classico taglio del nastro, alla presenza del sindaco di Fiumicino Mario Baccini, dell’assessore allo sport e cultura Federica Poggio e dell’assessore al commercio e alle attività produttive Raffaello Biselli. "Siamo entusiasti di presentare la prima edizione di 'La via del gusto', un evento che celebra il meglio della nostra tradizione enogastronomica – ha dichiarato il sindaco Mario Baccini – Un appuntamento strategico che non rappresenta solo un'occasione per gustare eccellenti vini e cibi, ma anche un modo per valorizzare le attività di ristorazione locali e promuovere la cultura e l'arte nella nostra comunità. Ci aspettiamo una grande affluenza ed invitiamo tutti i cittadini e i turisti a partecipare." Sulla stessa linea l’assessore Biselli. "L'obiettivo principale di 'La via del gusto' è promuovere le attività di ristorazione di Fiumicino. In un periodo in cui il settore della ristorazione ha affrontato molte sfide, eventi come questo sono fondamentali per sostenere le imprese ed attrarre visitatori. Siamo particolarmente orgogliosi del format innovativo ed itinerante di questa manifestazione – continua Biselli – e grazie all'accoppiamento tra ristoratori ed aziende vinicole, garantiamo un'esperienza dinamica e varia per i partecipanti, che potranno scoprire nuove combinazioni di sapori ed apprezzare l'arte e la musica lungo il percorso." Ben 54 saranno le realtà coinvolte nella manifestazione: 27 attività ristorative (tra ristoranti, bistrot, osterie, pizzerie, bar e pasticcerie), 26 aziende vinicole e 1 birraria. Lungo la via, dalle 18:00 alle 24:00, gli appositi gazebo allestiti per l’occasione, proporranno quindi agli avventori piccoli assaggi dei propri piatti più iconici, oltre ai vini delle aziende abbinate, provenienti da tutto il Lazio, in un ideale “pairing”. Tali abbinamenti cibo-vino continueranno anche all’interno dei ristoranti aderenti, per entrambi i giorni. “Abbiamo pensato di organizzare un evento che promuovesse non solo i nostri ristoranti, ma tutte le attività di ristorazione della via, dalla torre fino al molo, senza escludere nessuno”. Spiegano i promotori dell’evento e proprietari dei ristoranti Follis e Cielo – “Via della Torre Clementina rappresenta un unicum, non solo per Fiumicino, e questa è l’occasione giusta per valorizzarla e farla conoscere ancor di più. Ringraziamo Fabio Carnevali e Stefano Albano per averci aiutato ad organizzare l’evento al meglio”. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)