Mesoraca, costruzione abusiva bloccata a Villaggio Fratta

Gli uomini del Corpo forestale dello Stato hanno scoperto lavori abusivi eseguiti su un lotto del Villaggio Fratta del comune di Mesoraca. Il presunto responsabile è stato individuato e segnalato all’Autorità giudiziaria.

Nel corso di un controllo del territorio, i forestali hanno scoperto la realizzazione di lavori, in corso di completamento, su un lotto comunale dove già era presente un immobile. In seguito a controlli effettuati presso l’Amministrazione comunale è emerso che i lavori erano del tutto abusivi.

Sono stati realizzati muri di sostegno in calcestruzzo armato alti sino a 4 metri, una scala esterna, anch’essa in calcestruzzo armato, e una pensilina.

Il presunto committente dei lavori, un imprenditore di Mesoraca, è stato individuato e segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone. Sembrerebbe, peraltro, che egli non abbia alcun titolo per l’occupazione del terreno demaniale sul quale avrebbe realizzato i lavori. È stato denunciato, pertanto, per violazione al testo unico edilizio, invasione di terreno, violazioni della normativa ambientale. Gli è stato elevato anche un verbale per movimenti di terreno in area vincolata idrogeologicamente, ai sensi delle prescrizioni di massima e di polizia forestale.

L’attività repressiva è stata svolta nell’ambito dei servizi predisposti in applicazione della direttiva del ministero dell’Interno “Focus ‘ndrangheta”.

L’intervento degli agenti del Corpo forestale dello Stato ha bloccato l’esecuzione di lavori edilizi abusivi, su un terreno comunale indebitamente occupato, una delle forme di illegalità più diffuse nel territorio montano. Le opere sarebbero state eseguite, per quanto è stato possibile sapere, senza alcuna direzione tecnica, in un’area soggetta a rischio sismico, sottoposta a tutta una serie di vincoli e prescrizioni per la progettazione e la corretta esecuzione, volte al raggiungimento di livelli elevati di sicurezza strutturale.

 

Notizie Correlate

Ultime Recensioni

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.