Life, Gerardo Sacco crea per la Lilt

L’arte di Gerardo Sacco per la Lilt (lega italiana lotta contro i tumori). Si chiama “Life” (vita) ed è il nome scelto per la collezione che il maestro orafo crotonese mette a disposizione della ricerca contro i tumori. Si tratta di una linea di creazioni esclusive, in edizioni limitate, in bronzo argentato e smalti formata da una serie di gioielli tra cui collane, bracciali, ferma soldi. Tutti riportano il logo della Lilt racchiuso in cuore. I proventi della vendita dei gioielli saranno devoluti alla Lega Italiana per la lotta contro i tumori a sostegno delle campagne di sensibilizzazione alla prevenzione, da sempre la più importante mission dell’associazione.
Nei mesi scorsi proprio Gerardo Sacco era stato il testimonial della “Settimana nazionale per la prevenzione oncologica”, presentata a Palazzo Chigi e per la quale il maestro crotonese ha realizzato il logo. Nel recente passato un’altra iniziativa di Gerardo Sacco era stata quella della creazione di un particolare gioiello, la “Lucciola”, per sostenere Action Aid. “Con questa iniziativa – scrivono è scritto in una nota – Gerardo Sacco ha deciso di lanciare un messaggio importante, parlando al cuore delle persone, per dire che la prevenzione è vita: prevenire è un bene prezioso è infatti lo slogan della campagna”. Temi quelli della lotto contro i tumori e della prevenzione molto cari e ai quali il maestro Sacco è straordinariamente sensibile e che hanno segnato anche la sua storia personale.

Notizie Correlate

Cultura e Spettacolo

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.