L’ex hotel Iorno cade a pezzi, intervento dei vigili del fuoco

Hotel Iorno Foto di Antonella Marazzita

Hotel Iorno
Foto di Antonella Marazzita

Uno dei più prestigiosi alberghi della città, un pezzo da museo da conservare e tenere immacolato. Invece, l’ex Hotel Iorno, che nel corso dei decenni cambiò più volte nome, è diventato un palazzaccio dal quale tenersi alla larga. Un ammasso di cornicioni pericolanti e di finestre che rischiano di crollare da un momento all’altro, come è accaduto questa mattina, quando in piazza Pitagora sono dovuti intervenire polizia municipale e vigili del fuoco per mettere in sicurezza l’area dalla caduta di calcinacci. Sono decenni che quel palazzo rischia di crollare, tanto che in passato sono state sistemate anche delle protezioni per i passanti che affollano le vie del centro e della piazza. Il forte vento e, probabilmente anche le piogge, hanno contribuito a rendere ancora più pericoloso di quanto non lo fosse in precedenza. I proprietari del palazzo storico sembrano non voler sentire ragione per mettere a posto uno degli edifici principali della città. Dall’altra parte il Comune potrebbe e non lo fa, come consentito dalla legge in caso di incolumità pubblica. redigere un progetto, far eseguire i lavori e poi inviare le fatture ai proprietari per i pagamenti: En attendant Godot.

Notizie Correlate

Cultura e Spettacolo

Stefano Bollani – Arrivano gli alieni

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Everest

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Stephen King – Chi perde paga

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

James Taylor – Before this world

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

Terzo disco da solista per il compositore, pianista e cantante jazz Stefano Bollani, dopo Smat Smat (2003) e Piano solo (2007).

Jake Gyllenhaal veste i panni di uno scalatore nello spettacolare e drammatico film ispirato ad una storia vera.

Torna il “re” del thriller con il secondo capitolo della trilogia poliziesca dedicata alle inchieste del detective Bill Hodges.

Il leggendario cantautore statunitense torna al primo posto della classifica Billboard America a 45 anni di distanza dall’ultima volta.

© 2017 RGB Communication srls · PI 03409750795 · Powered by Idemedia.